Renzi apre la Leopolda  

Scritto da il 23 novembre 2017

Renzi apre la Leopolda

Renzi (Fotogramma)

Pubblicato il: 24/11/2017 21:51

“Noi lottiamo contro le fake news, lottiamo per la verità”. Lo ha detto Matteo Renzi, aprendo la Leopolda che dedica la sua prima giornata alla questione delle fake news. “Il ‘New York Times’ oggi ha pubblicato un pezzo su quello che sta accadendo in Italia, davvero impressionante. La Leopolda inizia nel segno della lotta per la verità”, ha aggiunto il segretario del Pd.

“Domani alla Leopolda ci saranno i tavoli, 90, mi pacerebbe venisse fuori una proposta concreta”, ha sottolineato. “Quello che abbiamo fatto nei mille giorni non ce lo porta via nessuno, l’Italia era in crisi e ora ne sta uscendo – ha aggiunto il segretario del Pd -. Ma ora basta con i ricordi dei mille giorni, dai tavoli non vorrei venisse la valorizzazione di quello che abbiamo fatto ma una proposta concreta”.

Al suo arrivo alla Stazione, Renzi ha scritto su Twitter .”Tutti gli anni ci dicono: non ci sarà nessuno. E ogni anno vengono migliaia di persone diverse, con idee da condividere e progetti da confrontare. Per parlare di politica tra persone diverse, ma in libertà. Si chiama Leopolda. Felice di essere di nuovo insieme. Avanti, insieme. #L8″ .

La Leopolda è iniziata con un minuto di silenzio per le vittime dell’attentato nella moschea in Sinai. E’ stato il segretario del Pd a chiedere ai presenti di alzarsi in piedi e di fare silenzio per rendere omaggio alle vittime dell’estremismo. “Oggi è un giorno molto particolare: oggi ci sono centinaia di morti che piange l’egitto sul Sinai – ha detto Renzi – Tutti insieme rivolgiamo un abbraccio all’Egitto, ai fratelli di fede islamica, di fede cristiana, di qualsiasi religione contro il folle estremismo islamico”.

E’ “Incontro” la parola che caratterizza quest’anno la Leopolda. “Incontro” è accompagnata dalla sigla ‘L8’ che può essere letta anche per intero come ‘Lotto, declinazione del verbo ‘lottare’. “Incontro” domina anche la scenografia sul palco, dove lo sfondo presenta pennellate di colore giallo, blu e bianco. Per la kermesse, il palco ripropone anche come nell’anno passato un arredamento in stile vintage, evocando una sorta di casa, con alcune stanze, in particolare la cucina, il salotto e lo studio.

Spilletta, tazza e maglietta sono i tre gadget presenti allo stand dell’ottava edizione della Leopolda, messi in vendita per l’autofinanziamento della kermesse.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background