Grillo fuori da Comitato elettorale M5S, al timone uomini Di Maio  

Scritto da il 29 novembre 2017

Grillo fuori da Comitato elettorale M5S, al timone uomini Di Maio

(Afp)

Pubblicato il: 30/11/2017 18:04

E’ il primo comitato elettorale non presieduto da Beppe Grillo, che dalla fine di settembre, dopo l’incoronazione di Luigi Di Maio come candidato premier e nuovo capo politico del Movimento 5 Stelle, pur rimanendo ‘garante’, ha ormai definitivamente dismesso i panni di leader della creatura politica fondata insieme a Gianroberto Casaleggio.

La macchina elettorale che si occuperà di raccogliere i fondi per la corsa dei 5 Stelle verso le politiche 2018 – a quanto apprende l’Adnkronos – è infatti composta da: Dario De Falco, ex candidato sindaco e ora consigliere comunale di Pomigliano d’Arco, la città di Di Maio, al quale De Falco è molto legato; Vincenzo Spadafora, il responsabile delle relazioni istituzionali e ‘tessitore’ dei rapporti diplomatici del candidato premier grillino; Pietro Dettori, strettissimo collaboratore di Davide Casaleggio e responsabile editoriale dell’Associazione Rousseau. Questi gli uomini scelti per ‘vegliare’ sulla cassaforte che servirà a finanziare il rally di Di Maio verso il governo del Paese.

Nel giro di 2 giorni il Comitato ha già raccolto 63.744 euro da 1.962 donatori (per una media di circa 32 euro a donazione). Il conto per le donazioni è stato aperto dal Comitato presso la filiale del Banco di Napoli in Piazza del Parlamento 24.

Le ultime due principali tornate elettorali (politiche 2013 ed europee 2014) hanno visto Grillo nei panni di presidente del consiglio direttivo dei due comitati creati ad hoc. Nel caso delle politiche, a ricoprire le cariche di consiglieri furono il nipote e avvocato del comico genovese, Enrico Grillo, e il commercialista Enrico Maria Nadasi. In occasione delle europee i due ruoli furono invece affidati a Gianroberto Casaleggio ed Enrico Grillo.

De Falco, amico di Di Maio sin dagli anni degli studi al liceo classico Imbriani di Pomigliano d’Arco, è il tesoriere del Comitato M5S: “Il mio è un incarico operativo – dice il consigliere comunale all’Adnkronos – ma il Comitato è aperto a tutti. Io sono un attivista storico. Ho fondato l’M5S Pomigliano assieme a Luigi e sono a disposizione del Movimento 5 Stelle”.

“Ho un rapporto stretto con Di Maio, questo è risaputo. Ma nel Movimento ci fidiamo l’uno dell’altro. La fiducia è alla base della nostra rete”, aggiunge De Falco, che nel 2015 si candidò per i 5 Stelle alle comunali della propria città. Mentre adesso è tra gli uomini scelti per amministrare il serbatoio economico che dovrà dare linfa alla scalata del suo ex compagno di scuola verso Palazzo Chigi.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background