Forza Italia si riorganizza, ad Assago parte rinascita in stile ’94  

Scritto da il 30 novembre 2017

Forza Italia si riorganizza, ad Assago parte rinascita in stile '94

Pubblicato il: 01/12/2017 12:41

Ad Assago Forza Italia si riorganizza. Domenica 2 dicembre, alle 10, presso la Sala Castello del Centro Civico del Comune, si terrà l’Assemblea provinciale del partito azzurro, organizzata dal coordinatore provinciale Graziano Musella, con il sostegno e la presenza del coordinatore regionale in Lombardia, Mariastella Gelmini e il capogruppo al Senato Paolo Romani. All’ordine del giorno la nomina dei nuovi responsabili locali per riorganizzare il partito, in prospettiva delle prossime politiche, coinvolgendo soprattutto la società civile, sul modello della tre giorni di ‘Idee Italia’ , tenutasi la scorsa settimana a Milano, nel corso della quale il movimento forzista ha coinvolto imprenditori, manager, esperti e cittadini comuni per dare forza al proprio programma elettorale, intitolato ‘Voce del Paese’.

Musella, come annunciato dal leader Silvio Berlusconi, vuol realizzare, una vera e propria riorganizzazione interna del partito sul territorio, per creare una squadra competitiva ed imbattibile, in stile ’94. Da Assago, si legge in una nota, “Comune noto per la detassazione la solidarietà e per la comunicazione online (sarà la sede a gennaio di un polo della comunicazione) parte la rinascita del movimento che vuole riassaporare la vittoria e che vuole tornare a governare il Paese”.

”Il presidente Berlusconi ha chiesto che il nostro impegno sia davvero efficace -dice il commissario provinciale Musella- e, perciò, le nuove nomine terranno conto , sia del consenso, sia dell’unanimità che i nominati hanno sul territorio. Ai coordinatori chiederemo di essere inclusivi e di individuare un percorso che possa costruire un’alleanza forte, in tutti i Comuni , con i partiti e i movimenti del centrodestra e, quindi, con la Lega, con Fratelli d’Italia e con le liste civiche”.

Allo stato, spiega Musella, “abbiamo 200-250 amministratori locali di Forza Italia e contiamo di arrivare ad avere 380 amministratori iscritti , raddoppiando il numero e il peso specifico”. Per far ciò, “bisogna guardare anche e soprattutto all’area civica. Ci sono molte liste civiche sostenute anche da Forza Italia, delle quali molti loro esponenti non sono iscritti e, pertanto, occorre chiedere la loro disponibilità. Dobbiamo impegnarci per costruire una rete che abbia la forza di affrontare con determinazione le prossime elezioni politiche per vincerle”.

Ciò rappresenta, sottolinea, la “priorità assoluta per il presidente e per tutti noi. Con tale squadra e con il sostegno della comunicazione, nonché di attività precipue sul territorio , potremo definirci ‘le gambe’ su cui potrà camminare la sfida del presidente Berlusconi”, assicura Musella.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background