Professioni: Storie di donne, ad Anzio imprenditrici registe intellettuali  

Scritto da il 30 novembre 2017

Storie di donne, ad Anzio imprenditrici registe intellettuali

Lisa Bernardini presidente Associazione culturale Occhio dell’Arte

Pubblicato il: 01/12/2017 13:19

Imma Battaglia, Maria Laura Annibali (presidente DI’Gay Project), Silvana Giacobini, Carlotta Bolognini e tanti altri nomi sono protagonisti, oggi, ad Anzio, del finissage di ‘Storie di donne’: kermesse tutta declinata al femminile ideata dall’Associazione culturale Occhio dell’Arte, presieduta da Lisa Bernardini, per portare all’attenzione del pubblico quelle donne, note o meno, che si sono distinte nel campo delle professioni e, con abilità e dedizione, hanno saputo portare un contributo rilevante alla società contemporanea. Donne del mondo dello spettacolo, imprenditrici, scrittrici, registe, attiviste e intellettuali si sono avvicendate sul palco della rassegna. La terza edizione della kermesse si concluderà, per il secondo anno consecutivo, ad Anzio con un dinner evento presentato da Anthony Peth in cui verranno celebrate figure femminili di rilievo.

Saranno presenti, premiate dalla presidente AISL_O Maria Grazia De Angelis, anche le imprenditrici Alessandra De Simone (settore agricoltura) e Maria Di Prato (biotecnologie); inoltre, premiate Loredana Rea (storia e critica d’arte), Anna Maria Massidda (settore estetico) e la giovanissima siciliana Marta Barrano (talento giovanile del canto). A Silvana Giacobini andrà il premio per l’Editoria, mentre ad Imma Battaglia quello speciale per la Cultura. Premio anche a Carlotta Bolognini in memoria del celebre zio, Mauro Bolognini, e premiata lei stessa come talentuosa produttrice.

Tra gli uomini presenti, che omaggeranno a loro volta il pianeta donna, presenze dai campi più vari: si spazierà da nomi come George Hilton e Saverio Vallone (a cui andranno i riconoscimenti speciali Cinema) a nomi più istituzionali, come Ruggero Alcanterini, presidente della Fair Play Italia, associazione benemerita del Coni, e il colonnello dei Carabinieri Orazio Anania, presidente dell’associazione Apoxiomeno, organizzatrice del Premio omonimo che valorizza le forze dell’ordine attraverso la consegna degli awards ai professionisti del cinema dallo staff alla produzione (proprio Il 18 novembre scorso il Premio si e’ svolto a Firenze ed e’ stato consegnato al Premio Oscar Colin Firth, Gina Lollobrigida, Igor Righetti, Franco Micalizzi e Marco Tullio Barbone , per ricordarne alcuni).

Tra gli ospiti presenti: lo stilista Carlo Alberto Terranova; Elisa Pepe’ Sciarria, vincitrice del concorso nazionale ‘Una Ragazza per il cinema 2015’, protagonista nel videoclip di Lord Conrad intitolato ‘Touch the sky’ del regista Gabriel Cash, che ha preso parte all’ultimo film di Paolo Sorrentino dal titolo ‘Loro’; Cristina Alexandra, Miss delle miss alla finale nazionale 2017 del concorso ‘Una Ragazza per il Cinema’; Daniela Romagnoli miss finalista nazionale del premio ‘Modella per l’Arte 2017’; Modestina Cicero (ex concorrente del Grande Fratello 13, oggi attrice e modella) e Mirco Petrilli (vincitore di quella edizione 13 del Grande Fratello); Franco Micalizzi noto compositore e direttore d’orchestra del nostro Paese. E ancora: Marco Tullio Barboni, sceneggiatore e scrittore nonché figlio del regista E. B. Clucher; il compositore Massimiliano Lazzaretti, già vincitore del premio come ‘Miglior compositore italiano 2016’ e premio per la ‘Miglior colonna sonora 2016’; la cantante Deborah Xhako; Ketty Carraffa, opinionista tv, scrittrice, speaker radiofonico; Pina Iannello, top model internazionale; gli artisti Francesca Guidi, Valerio Capoccia, Daniela Prata.

Soddisfatto l’organizzatore della serata, l’imprenditore Mauro Boccuccia, e anche la direttrice artistica dell’evento, Lisa Bernardini, che a Labitalia dichiara: “Tanti sforzi che l’Occhio dell’Arte sostiene per organizzare eventi no profit come questo sono resi possibili da tutti coloro che ci danno una mano a trovare le risorse necessarie per sostenere i costi del varo delle più disparate iniziative in scaletta che affrontiamo durante l’anno”.

“Non ultimo -sottolinea- un grazie di cuore a tutti i professionisti, dei vari campi che accettano sempre con entusiasmo e convinzione di presenziare ai nostri appuntamenti perché credono fortemente nei valori che associazioni come la nostra diffondono per amore dell’arte, della cultura, dell’informazione”.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background