Di Maio: “Art. 18 da ripristinare” 

Scritto da il 1 dicembre 2017

Di Maio: Art. 18 da ripristinare

(Foto Fotogramma)

Pubblicato il: 02/12/2017 15:17

“Noi il Jobs Act lo vogliamo abolire, crediamo che sotto i 15 dipendenti non serva l’articolo 18 alle imprese, perché in quel caso sono a conduzione familiare o con imprenditori che sono anche dipendenti. Per il resto, vogliamo ripristinarlo”. Lo ha detto Luigi Di Maio, candidato premier dei Cinque Stelle, parlando nel Cremonese, durante il #rally elettorale. “Per me – ha detto – la precarietà è un problema, il Jobs act è per precarizzare di più, dà solo contratti a 2 o 3 mesi e poi ti licenziano”.

“Credo che in Italia bisogna iniziare a parlare di flex security – aggiunge Di Maio – se una persona viene licenziata, deve essere inserita in un programma di riqualificazione per essere reinserita nel mondo del lavoro. Per noi questo si chiama reddito di cittadinanza: io Stato prendo quel lavoratore e lo forma per le imprese, sgravandole dell’onere di pensare alla formazione”.

Noi siamo un’occasione di stabilità per l’Italia”, ha detto inoltre Di Maio aggiungendo: “L’instabilità la creeranno queste ammucchiate, queste coalizioni che si presentano alle elezioni e il girono dopo si sciolgono, come è successo con Salvini in Sicilia”.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background