Startup: a Foggia ‘Weekend’ con 27 idee e 4 vincitori  

Scritto da il 3 dicembre 2017

A 'Startup Weekend Foggia' 27 idee e 4 vincitori

Pubblicato il: 04/12/2017 16:40

Con 166 iscritti, 27 idee presentate, 11 selezionate e 4 vincitrici, si è chiusa la terza edizione di ‘Startup Weekend Foggia’, una tre giorni che ha animato la Cittadella dell’Economia di Foggia. Per il terzo anno consecutivo, un luogo istituzionale come la Camera di commercio si è trasformato in uno spazio creativo, dando vita a un vero ecosistema che ha visto i ragazzi lavorare incessantemente, per 54 ore, affiancati da coaches e stimolati da speakers, per trasformare le idee iniziali in startup.

A dirigere i lavori l’organizzatrice e facilitator Valentina Cianci (Splashmood), insieme a Marco Matera (Gideon) e Viviana Tiso (TocTocDoor), instancabili e sempre a disposizione dei team. Alla fine dell’evento, che quest’anno ha ruotato intorno al tema ‘Dalla terra al cloud’, la giuria composta da Fabio Porreca, Gianluca Bocchino, Paky Russo, Rossella Forlè e Marco Matera ha valutato le idee presentate scegliendo le vincitrici.

Al primo posto EventOne, business travel planner, una piattaforma che soddisfa tutte le esigenze di un business travel, dando valore al suo tempo. EventOne renderà possibile acquistare comodamente tutti i servizi legati a un evento (una fiera o un convegno) – dal ticket di ingresso all’accomodation, dal ristorante al mezzo di trasporto – su un unico portale. Il premio a loro dedicato consiste in 3 mesi di incubazione presso DCampus, accelerazione business Splashmood & DCampus, accelerazione tech SmartLab & Smart Launcher, free data protection Assessment Dpo Consultancy.

Pacco di Mamma si è aggiudicato il secondo posto. Una piattaforma che mette in connessione le mamme che vogliono spedire pacchi e prodotti alimentari ai figli fuori sede. La simpatica e utile start up mira a creare una community che consolida il legame tra le mamme – in ansia per i figli sciupati – e i ragazzi che studiano lontano da casa. Un progetto che parte da qui ma che mira ad estendersi a tutti coloro che vivono lontano dalla terra natia e dalla famiglia di origine. Il premio per i secondi classificati consiste in 2 mesi di incubazione presso DCampus, accelerazione business Splashmood & DCampus, accelerazione tech SmartLab & Smart Launcher, free data protection Assessment Dpo Consultancy.

Ex aequo per il terzo posto che ha visto la giuria scommettere su OhMyGuide e Ben. La prima è una piattaforma che mette in connessione turisti e guide locali, permettendo al viaggiatore di scoprire luoghi non convenzionali – anche continuando a parlare la sua lingua – e agli studenti, che si trasformano in local friend, di guadagnare.

Ben, invece, è una piattaforma che aiuta gli agricoltori ad avere un supporto tecnico direttamente sul suolo e, soprattutto, in un unico software. Attraverso l’utilizzo della tecnologia IoT, Ben permetterà agli agricoltori di avere tutte le informazioni (ad esempio quando innaffiare, potare, seminare) in maniera più facile e meno dispersiva. Ai terzi spetta come premio 1 mese di incubazione presso DCampus, accelerazione business Splashmood & DCampus, accelerazione tech SmartLab & Smart Launcher, free data protection Assessment Dpo Consultancy.

Il Premio Storytelling, che consiste in un educational con DigitalMedia & Tiscali, è andato a Chelfie, la cucina che prepara per te, il primo robot in grado di cucinare pietanze gustose e prelibate, che si avvia in remoto e fa tutto in autonomia.

Meritano di essere raccontate, anche se non si sono piazzate ai primi posti, le altre idee presentate che spaziano in diversi settori. Quattro le proposte che spaziano nel mondo del food: Groweat, dal contadino allo chef, una piattaforma in grado di unire domanda e offerta di prodotti agricoli per creare un marketplace in cui avviene questo incontro; Cucina Verticale, l’orto della tua ristorazione, un progetto che porta il vertical farming nella ristorazione italiana, nato dall’esigenza di permettere la coltivazione nei centri urbani, sfruttando lo spazio in altezza all’interno dei ristoranti; Tracce d’olio, l’olio buono dai frantoi della Puglia, un marketplace che porta un prodotto nostrano d’eccellenza dalla terra alla tavola con un click.

E poi idee legate al mondo della scuola, della sanità e dell’automotive: Scool, il tuo professore on demand, un’app che mette in contatto alunni in cerca di formazione con insegnanti, offrendo un’assistenza personalizzata e su misura; Cloe, il tempo è vita, una piattaforma che riduce i tempi d’attesa negli ospedali e il tasso di mortalità per malasanità, facendo fronte alla mancanza di condivisione di dati clinici tra medici di base e strutture ospedaliere; MyBroom, il TripAdvisor del settore automotive, un’app che ingloba tutti i servizi, dall’acquisto dell’auto al gommista.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background