Vuoi affittare un castello dello Stato? Ecco come fare  

Scritto da il 3 dicembre 2017

Vuoi affittare un castello dello Stato? Ecco come fare

L’immobile ‘Molino’ a Certosa di Pavia (dal sito ‘Agenzia Demanio’)

Pubblicato il: 04/12/2017 14:18

Ville, castelli, masserie e altri immobili di pregio in affitto con l’obiettivo di riqualificare beni che si trovano su percorsi ciclopedonali e storico-religiosi.

Parte la seconda gara del progettoValore Paese-Cammini e Percorsi‘ per assegnare 48 beni pubblici in concessione a chi proporrà̀ un valido programma di investimento e riqualificazione di tutti quegli edifici rurali, per trasformarli in luoghi di attività e servizi per i viaggiatori.

Il bando dell’iniziativa – sostenuta da Mibact e Mit – è aperto a tutti, anche agli stranieri, si legge sul sito dell’Agenzia del Demanio: “Per partecipare è necessario presentare una proposta che preveda, oltre che il progetto di riqualificazione del bene, anche l’offerta di un canone”. Il termine per la presentazione delle offerte è il 16 aprile 2018.

IL BANDO – “In questi ultimi anni il concetto di valorizzazione ha fatto un salto notevole: prima era alienazione per ridurre il debito pubblico, poi dal solo concetto di alienazione si è passati a quello di valorizzazione e questo è un salto di qualità assoluto” ha detto il viceministro all’Economia, Pier Carlo Baretta.

15 REGIONI – Nel bando “il 70% del peso va alla qualità progettuale, come la sostenibilità ambientale, il 30% all’aspetto economico” ha poi sottolineato il direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, spiegando che questa seconda tranche interessa 15 Regioni per un totale di 48 beni (qui il bando Regione per Regione).

IL RECUPERO – “A blocchi di decine di beni per ogni bando – ha osservato ancora Reggi – stiamo recuperando immobili di pregio abbandonati, mettendoli a disposizione di un turismo ‘lento’ che crea sviluppo e posti di lavoro”.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background