Avvio in rosso per le borse europee, Milano -0,60%  

Scritto da il 5 dicembre 2017

Avvio in rosso per le borse europee, Milano -0,60%

Pubblicato il: 06/12/2017 09:54

Avvio di seduta negativo per le borse europee, in scia alle chiusure in rosso di Wall Street e Tokyo e ai ribassi registrati nel settore high tech. Il Dow Jones Industrial ha archiviato le contrattazioni in flessione dello 0,45%, mentre a Tokyo il Nikkei 225 è scivolato dell’1,97%, il peggior ribasso segnato nell’ultimo anno. In Europa Londra segna un calo dello 0,36% in avvio di seduta, Francoforte cede l’1,05% e Parigi lo 0,85%. A Milano il Ftse Mib perde lo 0,60% a 22.282 punti. Poco mosso fra le materie prime il prezzo del petrolio, mentre è invariato il cambio euro/dollaro a 1,181.

Sull’indice principale della piazza milanese Stm cede il 3,35%, in linea con le forti correzioni in corso nelle ultime sedute sui titoli high tech di tutto il mondo. Fra i bancari le vendite colpiscono Bper (-1,23%), Banco Bpm (-1,24%) e Ubi Banca (-0,85%), mentre Intesa Sanpaolo e Unicredit limitano i danni. Male anche Fca (-1,50%) e cali oltre il punto percentuale per Buzzi Unicem, Finecobank e Italgas.

Fra gli assicurativi Unipolsai arretra dello 0,56% e Generali dello 0,66%. Recupera ancora terreno Prysmian (+1,26%) dopo l’annuncio dell’acquisizione della statunitense General Cable. In rialzo Mediaset (+0,37%) e Tim (+0,63%), dopo che il cda del gruppo di tlc ha autorizzato la negoziazione per raggiungere un accordo per l’acquisto di contenuti del gruppo televisivo.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background