Proteste e scontri, rivolta a Gaza 

Scritto da il 7 dicembre 2017

Rivolta a Gaza: ucciso palestinese

(Foto Afp)

Pubblicato il: 08/12/2017 15:41

Un palestinese di 30 anni è stato ucciso da soldati israeliani a Gaza, ha reso noto Ashraf al-Qedra, portavoce del ministero della sanità della Striscia. Decine di persone sono rimaste ferite, anche da proiettili.

In un secondo momento si era diffusa la voce che le vittime erano due. Ma poi il ministero della Sanità della Striscia di Gaza ha corretto il precedente comunicato, in cui denunciava la morte di due palestinesi negli scontri con le forze israeliane. La vittima, un giovane palestinese il cui cuore aveva smesso di battere dopo essere stato colpito da un proiettile dalla testa, è stato rianimato al suo arrivo in ospedale, anche se le sue condizioni sono considerate senza speranza, ha spiegato il portavoce. Decine di altre persone sono rimaste ferite: due di queste sono in condizioni critiche.

Scontri sono scoppiati a Gerusalemme e in altre città della Cisgiordania tra manifestanti palestinesi e la polizia israeliana dopo le preghiere del venerdì. A Betlemme, per protestare contro la decisione americana di riconoscere la Città Santa come capitale di Israele, giovani con il volto mascherato hanno dato fuoco a copertoni di ruote ed hanno lanciato pietre contro i soldati, che hanno risposto lanciando lacrimogeni.

Altre manifestazioni, alle quali hanno partecipato centinaia di persone, si sono tenute a Ramallah ed Hebron, dove sono state lanciate pietre contro i soldati israeliani.

Al grido di ‘Gerusalemme è araba’, ‘Unità araba contro l’attacco sionista’, centinaia di persone sono scese in piazza oggi al Cairo, davanti alla moschea di al-Azhar, al termine della preghiera del venerdì. “Siamo tutti contro questa decisione – ha scandito Mohamed Mehana, consigliere del grande imam di al-Azhar – Questa decisione ha dimostrato quanto sia incapace la comunità internazionale. Non ci potrà ma essere un’ambasciata a Gerusalemme, che sia degli Stati Uniti o di qualsiasi altro Paese”.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background