“Ricatto nucleare”, Pyongyang contro Washington  

Scritto da il 8 dicembre 2017

Ricatto nucleare, Pyongyang contro Washington

AFP PHOTO / JUNG Yeon-Je

Pubblicato il: 09/12/2017 13:38

La Corea del Nord ha accusato gli Stati Uniti di “ricatto nucleare”, in occasione di colloqui con un alto responsabile Onu, ma ha concordato di avere comunicazioni regolari con le Nazioni Unite. L’accusa viene riportata dall’agenzia ufficiale nordcoreana KCNA, che riferisce della visita a Pechino di cinque giorni del diplomatico americano Jeffrey Feltman, segretario generale aggiunto dell’Onu per gli Affari esteri, volta ad alleggerire la crisi della penisola coreana, una settimana dopo che la Corea del Nord ha testato un nuovo missile balistico capace, a suo dire, di raggiungere gli Stati Uniti.

Feltman ha incontrato il ministero degli Esteri nordcoreano Ri Yong-Ho e il viceministro Pak Myong-Kuk, riferisce la KCNA. “Nel corso di questi colloqui, le nostre parti hanno dichiarato che la politica di ostilità degli Stati Uniti contro la Repubblica democratica popolare di Corea e il loro ricatto nucleare sono responsabili dell’attuale situazione nella penisola coreana”, si legge sull’agenzia di stato, che informa però di “accordi” raggiunti tra Pyongyang e l’Onu “per regolarizzare le comunicazione con visite a diversi livelli”.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background