Lirica: Callas torna a ‘cantare’ a Roma, la sua voce in una mostra  

Scritto da il 10 dicembre 2017

Callas torna a 'cantare' a Roma, la sua voce in mostra

Pubblicato il: 11/12/2017 16:22

La Callas torna a ‘cantare’ a Roma. La voce divina della soprano assoluta è la vera protagonista di una mostra che racconta l’artista e il suo rapporto con la città eterna, attraverso un percorso vocale con le registrazioni di Norma, Traviata, il Turco in Italia che accompagna foto d’epoca, costumi di scena, lettere, documenti, titoli di giornali. E’ la storia di un decennio, fra 1948 e il 1958, fatto di trionfi ma anche dello scandalo che segnò la rottura con il Teatro dell’Opera di Roma. Mentre in cuffia si ascolta la Norma, l’opera che più di tutte viene associata alla diva greca, si può rivivere il clamore suscitato dall’interruzione della prima del 2 gennaio 1958, quando Maria Callas si ritirò alla fine del primo atto per una indisposizione della voce. Attraverso titoli di giornali, immagini e atti giudiziari di una causa, che si concluse solo nel 1973 a favore dell’artista, si rivive un clima di passioni che portò ad una interrogazione parlamentare, scritte sui muri di Roma e al divieto di far cantare nuovamente l’artista per motivi di ordine pubblico.

Ma ci sono anche lo splendido abito di Violetta nella Traviata, le lettere scambiate con Luchino Visconti, le foto della Roma che accolse la Callas agli albori della Dolce Vita, video d’interviste, bozzetti di scena. E non manca una sezione dedicata al cinema, che più di una volta ha scelto come colonna sonora la sua voce indimenticabile. In esposizione anche i gioielli indossati in ‘Medea’, il film di Pier Paolo Pasolini che vide protagonista la Callas, riportandola a Roma per la prima nel 1969. “Callas e Roma. Una Voce in Mostra”, a Roma dal 12 dicembre al 21 gennaio allo Spazio Tirso, è un progetto nato dall’incontro fra “musicaPERformare” e Giovanna Lomazzi, amica intima, assistente personale e memoria storica della Callas. Presentata oggi all’ambasciata greca a Roma, con interventi dell’ambasciatore Tasia Athanasiou, oltre che di Vincenza Bussetti, Olga Jesorum, Gianluca Rossi e Marco Stacca di musicaPERformare, la mostra si avvale di registrazioni sonore d’epoca restaurate dall’Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background