“Stop incontri con Berlusconi”, lo strappo di Salvini  

Scritto da il 12 dicembre 2017

Stop incontri con Berlusconi, lo strappo di Salvini

Matteo Salvini (Fotogramma)

Pubblicato il: 13/12/2017 19:01

Sospendiamo qualsiasi tavolo e incontro con Silvio Berlusconi finché non avremo spiegazioni ufficiali sul voto contrario di Fi all’iter veloce per la legge Molteni che cancella lo sconto di pena per i reati gravissimi”. Così il segretario della Lega Matteo Salvini dopo il no della commissione giustizia del Senato alla sede deliberante per la legge Molteni. “E’ una vergogna – prosegue Salvini – è l’ennesimo affronto alle donne e a tutte le vittime di violenza”.

Parlando dello strappo del segretario della Lega Silvio Berlusconi, dopo aver precisato che si tratta di “decisioni prese dai gruppi parlamentari”, ha detto alla presentazione del libro di Bruno Vespa al Tempio di Adriano: “Voi giornalisti sopravvalutate i capricci di Salvini. Lui – ha aggiunto – ha questo modo di cercare e conquistare attenzione e consenso di un numero sempre maggiore di elettori. E’ diventato protagonista della Lega, portandola dal 4 al 15%, quindi chapeau!”.

“Questo dinamismo, visto che sta dappertutto – ha continuato -, ha portato 10 punti alla Lega. Ma ripeto, quando ci si siede allo stesso tavolo Salvini è persona estremamente ragionevole ed è disposto anche a cambiare parere, proprio perché è una persona ragionevole, come successe con Bossi” dopo il ribaltone del ’94. E ha assicurato: ”Troveremo l’accordo sul programma” di governo.


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background