Il cartone di Guernica al Senato  

Scritto da il 13 dicembre 2017

Il cartone di Guernica al Senato

Il presidente del Senato Pietro Grasso e la prof.ssa Baccaglini alla mostra su “Guernica” (AdnKronos)

Pubblicato il: 14/12/2017 12:20

“La pace non è assenza di guerra, ma il valore fondamentale per tutti, e ‘Guernica’, vero e proprio manifesto contro la guerra, scuote le nostre coscienze, si pone come faro per i nostri popoli e punto di riferimento per i giovani lungo la rotta della pace”. Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso, presentando in sala Zuccari, per la prima volta in Italia, il cartone utilizzato come base per la realizzazione su telaio dell’ arazzo di Pablo Picasso esposto alle Nazioni Unite a New York, e che riprende il celeberrimo olio dedicato alla devastazione della città spagnola da parte dei tedeschi nel 1937.

L’idea espositiva parte da una lunga ricerca fatta dalla storica dell’arte Serena Baccaglini che, nel corso dei suoi studi dedicati al grande artista spagnolo, scoprì una eccezionale collaborazione a tre – frutto di una altrettanto eccezionale amicizia – tra Pablo Picasso, Nelson Rockefeller, uno dei più grandi mecenati del Novecento, e l’artista Jacqueline de la Baume Durrbach, che ricreò, tessendolo, il dipinto di Guernica mediante l’antica arte dell’arazzo.

“In quest’opera -ha sottolineato Grasso- Picasso sollecita l’arte a ‘non girare la testa dall’altra parte'” di fronte all’orrore della guerra e da ‘Guernica’ nasce la spinta “al rispetto degli altri, alla ricerca del dialogo, all’ascolto in direzione della pace. Siamo orgogliosi di esporlo per la prima volta in Italia, nella felice coincidenza dell’70° anniversario della Costituzione”. L’arazzo sarà visibile al pubblico dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018, secondo modalità ed orari disponibili sul sito di palazzo Madama.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background