Teva taglia 14mila posti  

Scritto da il 13 dicembre 2017

Teva taglia 14mila posti

(Afp)

Pubblicato il: 14/12/2017 15:54

Teva Pharmaceutical Industries, il più grande produttore di farmaci generici al mondo e la più grande azienda israeliana, ha annunciato licenziamenti per 14.000 dipendenti in tutto il mondo nei prossimi due anni. Intanto sospenderà immediatamente i dividendi sulle azioni ordinarie e annullerà il bonus per il 2017, poiché i suoi risultati finanziari sono significativamente inferiori alle stime precedenti. La società continuerà ulteriori dismissioni di asset non core.

La società ha annunciato una ristrutturazione per far fronte a quasi 35 miliardi di dollari di debiti dopo aver acquisito Allergan Generics per 40,5 miliardi di dollari nel 2015. Il CEO di Teva, Kare Schultz, ha definito il taglio del 25% della forza lavoro “essenziale per ripristinare la nostra sicurezza finanziaria e stabilizzare la nostra attività”.

Il piano biennale di ristrutturazione ridurrà la base di costi totali di Teva di 3 miliardi di dollari entro la fine del 2019. Il sindacato nazionale israeliano ha promesso di scioperare, contro il più grande licenziamento in Israele negli ultimi decenni. Teva, con sede a Petah Tikva, impiega circa 53.000 persone in tutto il mondo. La compagnia ha registrato un fatturato totale di 21,9 miliardi di dollari nel 2016.


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background