Agricoltura: Cia festeggia 40 anni con gli agricoltori  

Scritto da il 16 dicembre 2017

La Cia festeggia 40 anni di storia al fianco degli agricoltori

Manifestazione a Piazza del Popolo nel 2001

Pubblicato il: 17/12/2017 14:19

Sono trascorsi 40 anni da quando l’Alleanza Contadini, insieme alla Federmezzadri e all’UCI-Unione Coltivatori Italiani, diedero vita a un processo di riconfigurazione della rappresentanza in agricoltura, costituendo la Confederazione italiana coltivatori (Cic). Una grande organizzazione che ha cambiato nel corso degli anni la sua denominazione in Cia-Confederazione italiana agricoltori, fino all’attuale Cia-Agricoltori Italiani. Un’evoluzione non solo nominale, ma dettata dalla storia dell’agricoltura italiana, per rispondere al diverso ruolo che l’imprenditore agricolo ha conquistato nel tessuto socio-economico dell’Italia. Una metamorfosi a cui ha contribuito in modo sostanziale l’azione della Cia, sotto le presidenze di Giuseppe Avolio, Massimo Pacetti e Giuseppe Politi.

Un percorso lungo, una strada di successi e una crescita costante. Sono migliorate le condizioni degli agricoltori e la Cia ha una presenza sempre più capillare sul territorio, per rispondere “da vicino” alle esigenze degli imprenditori. Le idee e le proposte che in questi 40 anni sono state portate avanti dimostrano che la Cia non sbagliava: “Valorizzare l’impresa senza punire la proprietà”, “Produrre meno produrre meglio”, “Dalla protezione alla competizione”, “La nostra qualità è la vostra sicurezza” e anche “Il territorio come destino”, sono slogan che la Confederazione ha riempito di contenuti e, soprattutto, di sostanza.

Adesso la Cia si caratterizza per la parola d’ordine “Diamo Valore alla Terra”, che vuol dire valorizzare chi dalla terra crea produzioni, ricchezza, servizi e paesaggio. Quindi, la Cia-Agricoltori Italiani è ancora più forte per un imprenditore agricolo sempre più protagonista.

La Confederazione è ora una realtà che conta oltre 900 mila iscritti, più di 5.000 uffici disseminati nel Paese, una sede di rappresentanza a Bruxelles e migliaia di progetti innovativi da portare avanti per far crescere ancora il settore e il Made in Italy agroalimentare nel mondo. Tutto questo garantendo servizi di alto livello ai produttori agricoli, assistenza e tutele nel loro lavoro.

Dunque per la Cia è il momento di festeggiare il traguardo dei 40 anni di attività e il 20 dicembre prossimo, proprio lo stesso giorno della sua costituzione nel 1977, terrà una grande kermesse a Roma al Guido Reni District, con una mostra fotografica, musica, dibattiti e interventi di rappresentanti delle istituzioni, della politica, della cultura e dell’informazione.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background