Di Maio: “Sotto al 40% al governo con chi ci sta”  

Scritto da il 17 dicembre 2017

Di Maio: Sotto al 40% al governo con chi ci sta

Luigi Di Maio (Fotogramma)

Pubblicato il: 18/12/2017 11:58

“Se alle elezioni dovessimo ottenere il 40%, potremmo governare da soli. Se non dovessimo farcela, la sera delle elezioni faremo un appello pubblico alle altre forze politiche che sono entrate in Parlamento presentando il nostro programma e la nostra squadra. E governeremo con chi ci sta“. Lo ha detto il candidato premier del M5S, Luigi Di Maio, ai microfoni di Circo Massimo su Radio Capital.

L’ipotesi di un Gentiloni bis – ha sottolineato -, anche solo per consentire una campagna elettorale, “è uno schema che mi terrorizza. So perché Berlusconi dice che deve restare Gentiloni: perché loro si sentono tutti garantiti, soprattutto in questo momento di scandalo sulle banche”.

“A Capo della commissione banche ci hanno messo Casini e Brunetta – ha proseguito Di Maio – due uomini sostanzialmente vicini a Berlusconi e al centrosinistra. Finché gli italiani decideranno di votare per loro ci ritroveremo sempre questo mondo unico di vecchi partiti che prova a proteggersi. Meno voti prenderemo più ci sarà instabilità e si tornerà a votare, più voti prenderemo noi più ci sarà la possibilità di fare un governo”.

Anche in caso di legislatura brevissima, “la regola dei due mandati – ha poi chiarito – non è in discussione, è uno dei nostri asset fondamentali”.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background