Rapporti Juve-ultrà, squalifica Agnelli è finita  

Scritto da il 17 dicembre 2017

Rapporti Juve-ultrà, squalifica Agnelli è finita

(Fotogramma)

Pubblicato il: 18/12/2017 17:05

La Corte federale d’appello della Figc ha parzialmente accolto il ricorso del presidente della Juventus Andrea Agnelli per il caso dei biglietti agli ultras, decidendo di esaurire in data odierna l’inibizione a carico del numero uno bianconero e di infliggergli una multa di 100.000 euro. La Corte, si legge in una nota, “ridetermina inoltre la sanzione dell’ammenda di 600 mila euro alla società e dispone la disputa della prima gara interna di campionato di Serie A dell’anno 2018 con il settore denominato ‘Tribuna (Curva) Sud’ dell’Allianz Stadium di Torino privo di spettatori”. La curva rimarrà chiusa nel match casalingo con il Genoa.

A settembre, ad Agnelli era stata comminata la sanzione di un anno di inibizione e 20mila euro di multa per i rapporti non consentiti con i tifosi, ridimensionando le richieste della Procura Figc di 30 mesi di squalifica e due turni a porte chiuse per la società.

Annullate le sanzioni inflitte in primo grado al responsabile del ticket office Stefano Merulla e dell’addetto alla sicurezza Alessandro Nicola D’Angelo. Respinto infine il ricorso di Francesco Calvo. All’ex direttore commerciale bianconero è stata confermata la squalifica a un anno e l’ammenda a 20.000 euro.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background