Fiere: ‘Barista & Farmer’, ponte culturale tra Colombia e Italia  

Scritto da il 20 dicembre 2017

'Barista & Farmer', ponte culturale tra Colombia e Italia

Pubblicato il: 21/12/2017 14:20

“’Barista&Farmer’ è un ponte culturale tra Colombia e Italia, tra la realtà dei nostri coltivatori di caffè e la scena internazionale. Siamo felici che ci apra le porte per imparare dai migliori del settore, e speriamo che possa portare i prodotti della nostra terra sempre più alla ribalta nel mondo”. Lo ha detto Albert Ferney Giraldo Varòn, direttore delle relazioni Internazionali del Sena – Servicio Nacional de Aprendizaje (National Service Learning), l’ente pubblico di formazione più importante e grande della Colombia, in occasione della presentazione alla stampa della collaborazione tra il talent show del caffè e le istituzioni colombiane, avvenuta nei giorni scorsi presso la Camera di commercio italiana.

‘Barista & Farmer’ è, infatti, l’unico talent show internazionale che valorizza la filiera del caffè di qualità, consentendo a dieci tra i migliori baristi al mondo, selezionati tra i tanti iscritti da una giuria di professionisti del settore, di vivere per dieci giorni come i produttori di caffè in un paese di origine.

Ideato da Francesco Sanapo, pluripremiato campione baristi, organizzato da Italian Exhibition Group e Sigep – Salone internazionale gelateria, pasticceria, panificazione artigianale e caffé, con il patrocinio della Speciality Coffee Association (Sca), e Lavazza tra i main sponsor, la quarta edizione del ‘coffee reality show’ si svolgerà a maggio 2018 in Colombia, al terzo posto quale produttore mondiale di caffè.

“La Colombia – ha proseguito Giraldo Varòn – produce tra i migliori caffè e grazie a ‘Barista&Farmer’ il mondo potrà conoscere chi lavora quotidianamente per realizzare questo prodotto, un vero e proprio simbolo della nostra terra. Come Sena prepariamo i migliori baristi di tutto il territorio nazionale: ‘Barista&Farmer’ permetterà agli allievi di apprendere dai migliori del mondo, e allo stesso tempo consentirà un interscambio di conoscenze meravigliose. Il talent sarà un evento fondamentale per lo sviluppo della ‘Scuola internazionale del caffè’, e sono convinto che sarà una forma ideale per generare interscambi e mobilità di esperti internazionali verso la Colombia, e dalla Colombia verso l’estero”.

Da parte sua, Natalia Valencia, direttrice commerciale e pubbliche relazioni della Federacion Nacional de Cafeteros, ha aggiunto: “Siamo molto felici che ‘Barista&Farmer’ si tenga in Colombia. Vogliamo che il mondo capisca che il caffè per noi non è soltanto una pianta: ci sono migliaia di famiglie che dipendono dalla produzione di caffè, solo in Colombia sono circa 550mila”.

“Credo che la Federacion Nacional de Cafeteros – ha proseguito – sia l’unica federazione di produttori di caffè di questo tipo, siamo in attività da 19 anni, il nostro obiettivo è quello di aiutare i coltivatori. Insegniamo loro le nuove tecnologie e controlliamo i loro risultati tramite il Servicio de Extension. Abbiamo anche un laboratorio dove sviluppiamo le varietà e le tecniche migliori. Cerchiamo, quindi, di occuparci e salvaguardare tutta la catena di produzione, arrivando fino alla vendita diretta del prodotto, tramite alcuni negozi di proprietà degli stessi cafeteros”.

Quanto alla Camera di commercio Italiana, ha elogiato l’unione tra Italia e Colombia su ‘Barista & Farmer’, confermando “l’interesse e il supporto in quanto progetto italiano che promuove industria colombiana”. Mentre Francesco Sanapo, ideatore del talent, si è detto “felicissimo della grande accoglienza che ‘Barista & Farmer’ ha ricevuto in Colombia”. “Per me – ha aggiunto – presentare il progetto alla direzione del Sena e alla Federazione caffè della Colombia, una delle più grandi e importanti in termini di cooperazione, promozione e produzione, è un sogno. A febbraio tornerò qui e decideremo insieme alle istituzioni quali saranno le finca protagoniste dell’edizione 2018 del talent!”.

Patrizia Cecchi, Italian Show Director di Italian Exhibition Group, che alla fiera di Rimini ogni anno a gennaio organizza Sigep, la manifestazione leader di settore, ha sottolineato: “Il caffè è un business sempre più al centro del progetto di Sigep, come dimostra il suo inserimento nel payoff della manifestazione. La fiera è ormai divenuta punto di riferimento per dare valore al settore, sia in Italia, sia all’estero, e il connubio consolidato con ‘Barista&Farmer’ e tutto il suo bagaglio di creatività, passione e professionalità, ne è ulteriore dimostrazione”.

“Passione, prodotto, comunità – ha concluso Mario Cerutti, Chief Institutional Relations & Sustainability Officer di Lavazza – sono le parole chiave dei nostri progetti nei paesi di origine. Sostenibilità per noi significa aiutare le persone a vivere una vita migliore, insieme alla propria famiglia, conducendo uno stile di vita giusto. È importante aiutarli a raggiungere un’ottima qualità del caffè prodotto, ma bisogna far sviluppare loro nuove competenze con efficienza, utilizzando nella maniera giusta le risorse della terra, senza danneggiare l’ambiente e le persone. ‘Barista & Farmer’ del 2018 si terrà a Meta, uno dei 32 dipartimenti della Colombia. Qui la Fondazione Lavazza è attiva con dei progetti diretti alla comunità di coltivatori e delle loro famiglie, per un totale di 350 persone che lavorano il caffè”.

La Colombia è il terzo esportatore mondiale di caffè, e riveste da sempre un’importanza cruciale all’interno dello scenario della produzione mondiale sia per l’eccellente qualità della sua materia prima sia per le piccole comunità di produttori che la coltivano con grande dedizione e passione, spesso ancora con metodi tradizionali e altamente qualitativi. Secondo i recenti dati del Comitato italiano del caffè, nel periodo che va da dicembre 2015 a novembre 2016, l’export della Colombia è pari a 12,5 milioni di sacchi di caffè verde, mentre l’import in Italia di caffè verde colombiano è di 17,5 milioni di kg (pari a 292.273 sacchi), nel periodo gennaio-settembre 2016.

In Colombia la Fondazione Giuseppe e Pericle Lavazza porta avanti, nei municipi di Mesetas, Lejanias e San Juan de Arama, importanti progetti di sostenibilità per fornire ai coltivatori di caffè gli strumenti per gestire gli effetti del cambiamento climatico e reintegrare le famiglie di produttori presso territori che negli ultimi decenni sono stati interessati da profonde crisi sociali.

I partecipanti dell’edizione 2018 sono: Nicole Battefeld (29 anni, dalla Germania), Diego Campos (27 anni, dalla Colombia), Iuliia Dziadevych (25 anni, Ucraina), Cong Yuan (23 anni, Cina), Matija Matijaško (26 anni, Croazia), Daniel Munari (32 anni, dal Brasile), Sara Ricci (28 anni di Pozzuoli – Italia), Vala Stefansdottir (30 anni, Islanda), Victoria Rovenskaya (26 anni, dalla Russia). Sono i nove baristi, selezionati tra oltre duecentocinquanta tra i migliori al mondo da una giuria di esperti, che prenderanno parte alla nuova edizione di ‘Barista & Farmer’. Il decimo partecipante sarà decretato al Melbourne International Coffee Expo (Mice) a marzo 2018.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background