“Guarita dall’omosessualità”, ironia sulla giornalista  

Scritto da il 21 dicembre 2017

Guarita dall'omosessualità, ironia sulla giornalista

Pubblicato il: 22/12/2017 13:17

“E’ probabile che sia stato Nostro Signore, impietosito, ad aver voluto liberare le lesbiche da Nausica Della Valle“. La giornalista di Quinta Colonna afferma di essere stata “liberata dall’omosessualità” grazie all’aiuto di Dio, che le avrebbe anche parlato, e i social esplodono tra battute sarcastiche e tantissima ironia. La testimonianza di fede della redenta cronista quarantottenne e “lesbica per 44 anni” ha infatti destato scalpore (e più di una risata) fra quanti vedono nelle parole di Nausica Della Valle un insulto alla comunità Lgbt, per aver “trattato gli omosex come fossero dei malati da curare“, accusandoli di essere “il male” con “toni da invasata del Medioevo. E’ per gente come questa pazza che giustifica l’omofobia con la chiamata divina – sottolinea ad esempio Alessandra – che ancora esiste la discriminazione”.

Se per Annamaria l’intervento della giornalista è stato “un insulto all’intelligenza“, per Massimiliano “il vero abominio è sapere che nel 2017 ci siano ancora delle dichiarazioni del genere”. Dello stesso parere Debora, per la quale “nel 2017 non sapere che l’omosessualità non è una malattia è ridicolo. Non credo che Gesù Cristo si diletti a guarire da malattie inesistenti. Abominio è altro: guerre, femminicidio, persone che non si aiutano, indifferenza, i suoi rappresentanti che ne fanno di tutti i colori con gli indifesi…”.

“La signora – ironizza poi Willy – fa un po’ come gli ex fumatori incalliti: prima si fumava 2 pacchetti al giorno per anni, smesso di fumare fa la paternale anche solo se vede un accendino!”. Sollevata, invece, Stefania: “Il signore ha liberato la comunità LGBT della sua presenza cara Nausicaa e noi lo ringraziamo!”.

“L’avrà pure guarita dall’omosessualità ma poteva mettere le mani al cervello”, sentenzia Miriam. E a farle eco ci pensa Mary che augura alla cronista di “guarire dall’ignoranza”. E mentre Elena si chiede se non sia “l’omosessualità che si è liberata di te?”, qualcuno inneggia ai “miracoli della menopausa” e Mimmo ordina “quello che ha preso lei”, Margherita tira un sospiro di sollievo: “Meno male che a me, bene che vada, mi parla mia nonna in sogno e mi dà numeri sbagliati da giocare al lotto”.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background