L’Inter affonda a Sassuolo   

Scritto da il 22 dicembre 2017

L'Inter affonda a Sassuolo Napoli avanti tutta

Mauro Icardi (Afp)

Pubblicato il: 23/12/2017 17:25

Seconda sconfitta consecutiva per l’Inter che dopo il ko di San Siro contro l’Udinese non trova la reazione chiesta da Spalletti ed esce battuta per 1-0 dal Mapei Stadium contro il Sassuolo. A condannare la squadra nerazzurra il gol realizzato da Falcinelli di testa al 34′. Nella ripresa l’Inter spreca un calcio di rigore con Icardi al 49′. La terza vittoria consecutiva proietta i neroverdi a 20 punti, fermi a 40 i nerazzurri.

Al 6′ prima conclusione nello specchio della porta per l’Inter con Candreva che dopo un lungo affondo trova spazio al limite dell’area, il rasoterra è facile preda di Consigli. Poco dopo da corner colpo di testa di Skriniar alto. La gara è bloccata con l’Inter che ha il controllo della gara ma non riesce a trovare il guizzo vincente. Al 16′ primo tentativo a rete dei neroverdi, il destro di Lirola finisce in tribuna.

Al 23′ occasione per il Sassuolo con un fraseggio tra Politano e Berardi con quest’ultimo che lascia partire un diagonale debole che finisce a lato. L’Inter è pericolosa sulle palle alte, al 25′ Gagliardini mette al centro, stacco di Perisic nell’area piccola, Consigli d’istinto si salva.

Al 33′ grande spunto di Politano che prende palla al limite della sua area e affonda sulla destra arrivando in prossimità dell’area avversaria dove serve Falcinelli sul secondo palo, l’incornata del numero 11 è vincente: 1-0 Sassuolo.

Poco dopo affondo di Berardi, il tiro rasoterra è centrale e Handanovic blocca. L’Inter fa la partita col Sassuolo pronto a colpire in contropiede. Al 36′ galoppata di Berardi sulla sinistra, il cross al centro è troppo lungo e finisce tra le braccia del portiere nerazzurro. Miracolo di Acerbi allo scadere, il difensore toglie il pallone a Icardi sulla linea di porta dopo che l’argentino con un pallonetto si era liberato del portiere.

La ripresa comincia con un cambio di formazione in casa nerazzurra, Spalletti inserisce Eder al posto di Brozovic. Al 48′ cross di Cancelo con Acerbi che tocca la palla col braccio, per Doveri è rigore. Sul dischetto si presenta Icardi, la conclusione dell’argentino non è molto angolata e Consigli in tuffo para.

Insiste l’Inter pericolosa in contropiede con Candreva, l’ex Lazio si accentra e colpisce di sinistro, Consigli respinge di pugno. Espulso per proteste il tecnico del Sassuolo Iachini. L’Inter cinge d’assedio l’area emiliana, Acerbi di piede anticipa d’un soffio Icardi pronto al tap-in vincente. Tre minuti dopo Lirola di testa anticipa Perisic su un cross velenoso che taglia l’area.

Per il Sassuolo esce Berardi, entra Ragusa. Il neo entrato è autore al 65′ di un contropiede con servizio finale per Falcinelli che spreca concludendo sopra la traversa. Dall’altra parte su corner Skriniar colpisce di testa ma Lirola salva sulla linea di porta.

All’81’ Politano fa tutto da solo, entra in area da posizione defilata e prova il tiro ma Handanovic è attento. L’Inter stringe i tempi: sponda di Icardi per Eder che di esterno conclude di poco a lato a Consigli battuto. Attacca a testa bassa la squadra di Spalletti ma la difesa neroverde stringe i denti. Nel recupero tiro-cross di Candreva, Consigli risponde di pugno.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background