Libia, commando di terroristi fa saltare oleodotto  

Scritto da il 25 dicembre 2017

Libia, esplode oleodotto. Attacco terroristico

Immagine d’archivio (Xinhua)

Pubblicato il: 26/12/2017 17:35

Un oleodotto che collega i campi petroliferi della compagnia al-Waha al terminal di El Sider è stato colpito da un’esplosione. Secondo quanto hanno riferito dall’Esercito nazionale libico (Lna) al Lybia Times si sarebbe trattato di un attacco terroristico.

“Testimoni hanno visto due jeep vicine alla zona poco prima dell’esplosione e noi crediamo che stessero piazzando l’esplosivo”, ha detto un portavoce di Lna. Secondo quanto hanno reso noto dalla brigata di Marada, che ha il compito di proteggere l’oleodotto colpito, l’esplosione è stata provocata da uomini non identificati.

La National Oil Corporation, compagnia nazionale libica del petrolio, ha confermato in una nota l’esplosione da cui si è poi propagato un incendio. L’esplosione è stata localizzata, secondo la compagnia, 15 km a nord della città di Maradah e 130 km a sud di Sidra. L’area interessata è stata isolata, mentre l’assistenza è organizzata da team con sede nel campo di Rsgoba.

Waha ha immediatamente dirottato la produzione sulla linea Samah. Tuttavia, la Noc “prevede una perdita di produzione da 70.000 a 100.000 barili al giorno“. La compagnia continua a indagare sulle cause dell’esplosione e sta monitorando da vicino gli sviluppi, prosegue la nota, che non fa cenno invece a quanto rivelato da fonti militari libiche secondo cui l’esplosione sarebbe stata provocata da un commando di terroristi.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background