Borse, listini deboli con clima feste ed Euro forte  

Scritto da il 26 dicembre 2017

Borse europee positive in avvio, a Milano +0,33% su i petroliferi

Pubblicato il: 27/12/2017 09:44

Piazza finanziarie europee positive a quindici minuti dall’avvio delle negoziazioni, dopo la pausa natalizia. Mentre Tokyo ha terminato le contrattazioni sopra la parità con l’indice Nikkei 225 a 22.911,21 punti (+0,08%), nel Vecchio Continente le Borse si muovono in progresso: Francoforte segna +0,34% a 13.117 punti; Parigi +0,25% a 5.378; Londra +0,1% a 7.600 punti. A Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,33% a 22.238, mentre l’All Share registra un rialzo dello 0,34% a 24.614.

Tra le blue chips milanesi, in rialzo il titoli del comparto petrolifero con Saipem che segna +3,28%, Eni +1% e Tenaris +1,2%, sul rialzo del prezzo del petrolio conseguente all’attacco rivendicato da Isis a un oleodotto libico. Rispetto alla impennata di ieri, si assiste oggi comunque a un leggero calo: il Wti in consegna a febbraio è scambiato a 59,84 dollari, mentre il Brent in consegna a marzo a 66,25.

Soldi anche su Banco-Bpm che segna +1,81%. L’amministratore delegato del gruppo bancario, Giuseppe Castagna, in una intervista a Il Sole24Ore, ha chiarito che “è esclusa” la possibilità di un nuovo aumento di capitale e che “siamo in grado di poter alzare il target di piano di cessione di npl, senza impatto economico, di almeno tre miliardi”. In calo invece StMicroelectronics che cede l’1,62%, Buzzi Unicem -0,4% e Finecobank -0,17%.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background