“Avete smantellato la scuola”: maestri inferociti al Miur  

Scritto da il 7 gennaio 2018

Vergogna! Avete smantellato la scuola, ci taglieremo le vene ma non vi voteremo“. Questo il grido delle maestre e dei maestri della scuola dell’infanzia e primaria, stamane in sciopero contro la decisione del Consiglio di Stato di negare ai precari con diploma magistrale ante 2001/02 di essere presenti nelle Gae (Graduatorie Ad Esaurimento). Vacanze finite ma scuole chiuse, dunque, per uno sciopero caratterizzato da un’adesione record. Numerosissimi i maestri e le maestre presenti a Roma al sit-in di fronte al Ministero dell’Istruzione. “Il problema non è la laurea – dice un giovane maestro toscano – quando c’era solo il diploma magistrale la scuola italiana era la prima in Europa, ora siamo gli ultimi. Hanno smantellato la scuola, ecco la verità”. “Dopo tanti anni di sacrificio qualcuno ha deciso che il nostro titolo non basta. Ma noi la formazione l’abbiamo fatta sul campo, sappiamo di cosa hanno bisogno i bambini, e per questo non ci vogliono lauree”, gli fa eco un anziano maestro d’esperienza. Al sit in anche una delegazione Anief, capitanata dal suo presidente nazionale Marcello Pacifico, e dei Cobas, che saliranno nelle stanze del Miur.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background