Borsa Milano chiude ai massimi da due mesi, bene Tim e auto  

Scritto da il 7 gennaio 2018

Borse europee miste, a Milano sprint Fca che poi cambia rotta

Fca

Pubblicato il: 08/01/2018 10:02

Avvio di ottava in territorio positivo per le principali piazze finanziarie europee, ad accezione di Londra che apre sopra la parità, ma rapidamente gira in negativo e cede alle 9.20 lo 0,12% a 7.714. Nel Vecchio Continente Parigi guadagna a venti minuti dall’avvio delle negoziazioni lo 0,19% a 5.481 punti; Francoforte segna +0,26% a 13.355; Parigi +0,21% a 5.482. A Milano il Ftse Mib azzera il rialzo iniziale con il Ftse Mib a 22.767 (+0,02%) e l’All Share a 25.171 (+0,04%).

A trainare il listino principale nei primi scambi è Fca che vola a +2,4%, ma inverte la rotta e segna -0,6% a 17,83 euro alle 9.26. Soldi su Tenaris che guadagna l’1,18%, Cnh Industrial +0,86% e Pirelli +0,58%. La peggiore tra le blue chips è Campari che cede l’1,57% a 6,25 euro. Negative anche Exor -0,88% e A2A (-0,75%). Misto il comparto bancario e così anche quello energetico.

In leggero aumento il mercato del petrolio con il Wti in consegna a febbraio scambiato al Nymex a 61,55 dollari (+0,18%), mentre il Brent in consegna a marzo è scambiato a 67,68 (+0,07%). La divisa unica europea viene scambiate a 1,19 dollari. Intanto deludono gli ordinativi riferiti alle fabbriche tedesche del mese di novembre. Si registra infatti un calo dello 0,4% contro +0,7% del mese precedente, ma soprattutto rispetto a un atteso +0,1%. Attesi numerosi indicatori macroeconomici che verranno diffusi dalla commissione europea, a partire dalla fiducia dei consumatori del mese di dicembre, alle aspettative di inflazione allo stato di salute delle imprese, alle vendite al dettaglio di novembre.


Continua a leggere

Articolo Precedente

Ciao estate  


Thumbnail

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background