Operato cronista Adnkronos pestato a sangue a Roma 

Scritto da il 9 gennaio 2018

Operato cronista Adnkronos pestato a sangue a Roma

Pubblicato il: 10/01/2018 12:05

Operato questa mattina a Roma al policlinico Agostino Gemelli, dove è stato ricoverato dopo aver subìto una selvaggia aggressione in pieno centro a Roma la sera dell’8 gennaio, il cronista politico dell’Adnkronos Antonio Atte. “L’intervento, della durata di 30 minuti, è servito per la riduzione della frattura pluriframmentaria delle ossa del naso riportata dal paziente – dice Giulio Cesare Passali, professore aggregato della Clinica otorinolaringoiatrica del policlinico Agostino Gemelli di Roma, che ha operato Atte insieme a Gaetano Paludetti, direttore dell’area Testa Collo e dell’Uoc di Otorinolaringoiatria del policlinico romano – ed è consistito nel riposizionamento dei frammenti ossei e nell’inserimento di tamponi e di uno split metallico di sostegno”.

Il naso del giornalista, aggredito attorno alle 21 di lunedì da uno sconosciuto, al termine del suo turno di lavoro alla Camera dei Deputati, “si è rotto in varie parti – prosegue il medico – e le ossa si sono tutte, di conseguenza, spostate. Dovrà tenere i tamponi fino a lunedì e un’altra settimana lo split metallico. In 15 giorni dovrebbe togliere ogni supporto e in un mese avremo la guarigione completa. Mi è parso un po’ scosso dall’accaduto, ma non eccessivamente. Ha anche una contusione alla spalla che l’ortopedico ha giudicato guaribile con riposo funzionale, e alcune ecchimosi sotto gli occhi. In questo momento si sta risvegliando dall’anestesia, ma potrebbe anche essere dimesso stasera, al massimo domani mattina”, conclude Passali.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background