Emma Marrone firma i Baci Perugina per San Valentino  

Scritto da il 15 gennaio 2018

Emma Marrone firma i Baci Perugina per San Valentino

Emma Marrone (Fotogramma)

Pubblicato il: 16/01/2018 12:39

I Baci Perugina scelgono Emma Marrone per scrivere la colonna sonora dell’amore di questo San Valentino. Da ‘Amami’, a ‘Calore’ a ‘Resta ancora un po’’, sono 33 le frasi tratte dalle più belle canzoni di Emma raccolte nella speciale edizione Autografi d’Amore dei celebri cioccolatini. Protagonista sarà anche l’ultimo singolo di Emma, ‘L’isola’: brano scelto come leitmotiv del San Valentino di Baci Perugina che accompagnerà diverse iniziative. “Amami come la terra, la pioggia, l’estate” è, infine, la frase manifesto dell’intero progetto che diventa la dichiarazione d’amore più intensa, diretta e romantica che ogni innamorato d’Italia potrà condividere.

“La musica e l’amore sono per me le cose più importanti in assoluto, due cose per cui vale la pena vivere e lottare – racconta Emma Marrone – Essere ambasciatrice dell’amore e firmare i bigliettini dei mitici Baci è un onore oltre che un infinito piacere. È bello condividere il mio viaggio in questa maniera speciale; è bello poter essere la dedica di qualcuno che ha deciso di dichiarare il proprio amore o lo sta confermando ancora una volta. E non ci sono solo le mie canzoni dentro ai Baci Perugina; sulla confezione c’è anche il mio bacio: ho voluto dedicarlo a tutti gli innamorati, e a tutti gli innamorati della vita e della musica come me”.

Il bacio rosso delle labbra di Emma caratterizza infatti la limited Edition Autografi d’Amore di quest’anno. Come nelle più belle lettere d’amore che si rispettino, il bacio stampato con le proprie labbra sulla carta è la firma del proprio sentimento. Autografi d’Amore di Emma racchiude tutto questo: l’amore, la passione, la musica in una chiave rock e intensa. E non solo San Valentino, quest’anno Emma Marrone firmerà anche la Limited Edition Autografi d’Amore delle Uova di Pasqua.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background