Zelig diventa un canale televisivo  

Scritto da il 15 gennaio 2018

Zelig diventa un canale televisivo

Pubblicato il: 16/01/2018 16:01

Zelig tv non sarà solo un canale televisivo, ma una factory creativa e una multipiattaforma, molto attiva anche sul web. A fare da denominatore comune del canale, in onda dal 25 febbraio sul canale 243 del digitale terrestre, sarà la comicità. Programmi anche su motori, cucina, cinema, oltre alle sit com e all’informazione.

“Attraverso la lievità del comico – sottolineano gli autori Gino e Michele – si possono dire cose importanti e profonde. Il locale era pensato come luogo di incontro e aggregazione, ma anche di sperimentazione. Con questo progetto speriamo di ricreare quel clima”. Zelig Tv non sarà solo un canale televisivo, ma anche un centro di produzione e una web TV. Una nuova sfida imprenditoriale voluta da Bananas Media Company in collaborazione con Smemoranda, due realtà che da oltre 40 anni sono un pezzo di storia del mondo dello spettacolo italiano. L’operazione è stata possibile tramite l’acquisizione da parte di Gut Edizioni, casa editrice di Smemoranda, di Bananas Media Company.

Tra i programmi annunciati durante la conferenza stampa milanese ci sono ‘Stars’, una serie di interviste con alcuni dei personaggi storici di Zelig, come Ale e Franz, Antonio Ornano e Raul Cremona, ‘Zelig Time’, doppio appuntamento settimanale con nuovi comici e ‘Arte di vivere’, dialogo tra Leonardo Manera e un ospite in studio. Ci sarà anche una trasmissione sui motori, condotta da Marco Della Noce, e una sulla cucina.

“Quelli di Zelig e Smemoranda – afferma Roberto Bosatra, amministratore delegato di Bananas Media Company – sono due percorsi paralleli che vanno avanti uno da trent’anni l’altro da quaranta. Anche oggi che c’è meno esposizione mediatica, l’affetto del pubblico è altissimo. Ce ne accorgiamo dai numeri che facciamo sui social network”. Un laboratorio di idee e un hub creativo che si appoggia a una comunità molto numerosa, soprattutto sui social e sul web con oltre 3 milioni di followers complessivi tra Zelig e Smemoranda e 2,5 milioni di visite sul canale YouTube di Zelig. “Ci piace definire Zelig tv semi generalista – dice Giancarlo Bozzo, direttore artistico – Il nostro grande sforzo sarà quello di riuscire ad affrontare e presentare in palinsesto tutti gli argomenti e i generi che possiamo ritrovare in un canale televisivo qualsiasi e affrontarli e trattarli con il nostro modo di vedere il mondo, con quello sguardo obliquo che contraddistingue il comico”.

Nel centro di produzione Zelig Tv, 240 metri quadrati, 14 telecamere, una doppia regia audio, video e effetti per live e Tv, ogni programma sarà ideato, scritto, provato, registrato e mandato in onda (tv e web), sperimentando nuovi linguaggi. Spazio anche all’informazione intesa come racconto in controtendenza con quella diffusa dai canali tradizionali. Per farlo Zelig Tv passerà la parola alle associazioni e alle realtà cooperative. Saranno loro a offrire reportage e approfondimenti: i primi ad aderire al progetto sono Emergency, Diversity e Radioimmaginaria. “L’idea ci ha entusiasmato fin da subito, cercheremo di trattare situazioni e problemi di cui in Italia si parla poco” sostiene Gino Strada, fondatore di Emergency.

Completa l’offerta di Zelig Tv il prodotto cinema, inteso come altro sguardo sul mondo, espressivo, intenso, a volte dirompente, con una selezione di titoli, dal classico al contemporaneo, di volta in volta scelti da amici e testimonial del mondo Zelig e Smemoranda, che ne cureranno un’inedita introduzione. Film ma anche serie Tv e incursioni dentro le rassegne e i festival cinematografici più importanti, italiani e internazionali, con dirette, interviste e racconti in prima fila.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background