Abu, il migrante che ha commosso Totti  

Scritto da il 17 gennaio 2018

Abu, il migrante che ha commosso Totti

(Afp)

Pubblicato il: 18/01/2018 08:46

“‘Il calcio unisce le persone. Questo è quello che amo di questo gioco’. Condivido in pieno le parole di Abubacarr e gli auguro il meglio per il futuro”. Dal Gambia all’Italia, sfuggendo alla fame e alle violenze, per poter vivere il futuro. La storia del migrante Abu raccontata dalla campagna Uefa #Equalgame, commuove l’ex Capitano della Roma Francesco Totti, che su Twitter rilancia il video con il racconto del giovane fatto di tragedia ma anche di integrazione e speranza grazie al calcio. “Quando sono arrivato in Sicilia non avevo scarpe – racconta Abubacarr -. Qui la gente mi ha dato dei vestiti e l’aiuto che non ho avuto in Gambia. Sono felice quando gioco a calcio. All’inizio non conoscevo nessuno, ma giocare a pallone mi ha aiutato a conoscere le persone“.

“Il calcio unisce le persone. Questo è quello che amo di questo gioco.”

Condivido in pieno le parole di Abubacarr e gli auguro il meglio per il futuro. #EqualGame@UEFAhttps://t.co/zVM274x6QO

— Francesco Totti (@Totti) 16 gennaio 2018


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background