Addio a Paul Bocuse, re della nouvelle cuisine  

Scritto da il 19 gennaio 2018

Addio a Paul Bocuse, re della nouvelle cuisine

Paul Bocuse (Afp)

Pubblicato il: 20/01/2018 14:18

Addio a Paul Bocuse, re della “nouvelle cuisine” francese. A dare su Twitter la notizia della sua scomparsa è stato il ministro francese dell’Interno, Gerard Collomb. “Paul Bocuse è morto, la gastronomia è in lutto”, ha scritto il ministro. “Monsieur Paul era la Francia – ha aggiunto Collomb -semplicità e generosità. Eccellenza nell’arte di vivere. Il papa della gastronomia ci ha lasciati”. Bocuse è l’unico chef ad aver mantenuto la valutazione massima delle tre stelle della guida Michelin per 50 anni consecutivi, con il suo ristorante, fondato dal nonno paterno, a Collonges-au-Mont-d’Or. Il grande cuoco era nato l’11 febbraio 1926 in questa la cittadina vicino Lione. E non è un caso che ad annunciare la sua morte sia stato Collomb, a lungo sindaco di Lione.

Paul Bocuse est mort, la Gastronomie est en deuil.

Monsieur Paul, c’était la France. Simplicité & générosité. Excellence & art de vivre.

Le pape des gastronomes nous quitte. Puissent nos chefs, à Lyon, comme aux quatre coins du monde, longtemps cultiver les fruits de sa passion. pic.twitter.com/XI0ozzzGJK

— Gérard Collomb (@gerardcollomb) 20 gennaio 2018


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background