Follia a Milano, sprangate su sconosciuto alla fermata del tram  

Scritto da il 23 gennaio 2018

Follia a Milano, sprangate su sconosciuto alla fermata del tram

(Fotogramma)

Pubblicato il: 24/01/2018 15:20

Lo ha colpito più volte con una spranga di ferro senza apparenti motivi. É successo ieri sera intorno alle 22.30 alla fermata del tram 9 di via Sabotino all’angolo con via Ripamonti a Milano, quando un cittadino camerunese di 32 anni ha aggredito un ragazzo di origine serba che era in attesa del tram. La vittima, 30enne, è stato trasportata in codice giallo al Policlinico con diverse fratture alla teca cranica, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Ad avvertire i carabinieri era stata una ragazza alla fermata, insospettita dall’atteggiamento violento dell’uomo. Dopo averlo visto calciare un bidone della spazzatura e tentare di sradicare un paletto dal terreno, si è accorta che aveva recuperato una spranga di ferro da 80 centimetri da dietro un’edicola. Con il tubo si è avvicinato alle spalle della vittima e l’ha colpita più volte con violenza alla testa.

La vittima non si è accorta di nulla perché al momento dell’aggressione aveva nelle orecchie delle cuffiette. L’uomo dopo aver colpito almeno tre volte il ragazzo serbo si allontanato, ma è stato intercettato da una pattuglia del nucleo radiomobile che lo ha trovato ancora con la spranga in mano. L’uomo, regolarmente soggiornante in Italia e residente nel trevigiano, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e condotto a San Vittore. Da quanto si apprende sullo stato d’alterazione dell’arrestato sono in corso degli accertamenti per capire se sia dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti o per motivi di natura psichica.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background