Renzi: “Flat tax favore a miliardari”  

Scritto da il 27 gennaio 2018

Renzi: Flat tax favore a miliardari

Renzi a ‘Domenica Live’

Pubblicato il: 28/01/2018 21:11

“La proposta magica della flat tax è la tassa che vorrebbe considerare allo stesso modo i miliardari e gli operai. Giù le tasse a chi non arriva alla fine del mese, non al multimiliardario, altrimenti non ha senso”. Lo ha detto Matteo Renzi, ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live su Canale 5.

LE CANDIDATURE – Parlando della composizione delle liste elettorali, il segretario del Pd è tornato a ribadire di non aver candidato solo persone lui a lui vicine. Poi ha raccontato: “Dopo tutti questi giorni di campagna politica devastante sono tornato a casa e ho detto: vado a farmi un bagno di realtà”, con una visita alle sue “due nonne, che sono in grandissima forma”.

SCONTO FISCALE E ASSEGNO PER OGNI NUOVO FIGLIO – Renzi ha illustrato poi la sua proposta di “inserire il numero dei figli come elemento per poter avere uno sconto fiscale”. L’idea, ha spiegato, è quella di mantenere il bonus degli 80 euro “e aggiungere assegno per ogni figlio, un contributo esteso che può essere di altri 80 euro sulla base del numero dei figli”. Quella dei figli “è la questione fondamentale. Siamo scesi sotto i 500mila nuovi nati in Italia”, ha aggiunto.

SALARIO MINIMO– Parlando di lavoro, il leader dem ha detto: “Con il jobs act sono stati creati 1.029.000 posti di lavoro. La quantità è aumentata ma la qualità non sempre. Di questi posti di lavoro il 53% è a tempo indeterminato e il 47% a tempo determinato e precario”. Renzi ha spiegato che la sua idea “per il futuro è fare in modo che ciascun lavoro abbia almeno un salario minimo”. Una misura, osserva, che “c’è in quasi tutti i Paesi europei, in Italia non c’è. Se passa questa riforma, ogni lavoro piccolo e saltuario avrà una paga minima lorda di 9 euro l’ora. Oggi certi lavori vengono pagati 5-6 euro, è un piccolo passo in avanti”.

REDDITO DI CITTADINANZA COSTA 85 MLD– La proposta del M5S sul reddito di cittadinanza “costa 85 miliardi, i fondi non li trovi. Neanche con i soldi del Monopoli“, ha poi sottolineato Renzi. A giudizio del segretario Pd, il reddito di cittadinanza sarebbe “la più grande misura per far licenziare la gente. L’Italia -ha aggiunto- deve essere una Repubblica fondata sul lavoro e non fondata sull’assistenzialismo”.

STOP A FAKE NEWS – “Se dovessi dar retta a tutto quello che dicono di me non leggerei un giornale, leggerei un libro. Hanno detto che avrei una cugina di una nipote dell’amica del cognato della nuora che ha un’azienda che fa sacchetti plastica. Parliamo di cose serie, della gente che non arriva alla fine del mese”, ha sottolineato. “Basta con le fake news, non ho cugine che fanno sacchetti di plastica”, ha concluso.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background