Confindustria Marche: “Serve continuità azioni governo Gentiloni”  

Scritto da il 29 gennaio 2018

Confindustria Marche: Serve continuità azioni governo Gentiloni

Bruno Bucciarelli, presidente di Confindustria Marche

Pubblicato il: 30/01/2018 15:28

“Quello che chiediamo è semplice: renderci più facile fare impresa. E quindi chiediamo innanzitutto una semplificazione legislativa e amministrativa, più accesso al credito, più celerità nel rilascio delle diverse autorizzazioni. L’attuale governo ha fatto passi avanti significativi. Vorremmo continuità, e non perdere quanto fatto nell’ultimo periodo”. Così il presidente di Confindustria Marche, Bruno Bucciarelli, con Labitalia, fa il punto con quelle che sono le richieste che le imprese marchigiane fanno alla politica in vista delle elezioni politiche del prossimo 4 marzo.

Per Bucciarelli, “le esigenze delle imprese sono molteplici”. “Di certo, la politica che stiamo portando avanti – osserva – si avvicina alla politica messo a punto dal governo Gentiloni, che sta venendo incontro alle esigenze delle aziende. In questo senso, non vorremmo che alcune cose che sono state ottenute con l’attuale governo non fossero poi mantenute”. “A nostro avviso -continua Bucciarelli- serve continuità su provvedimenti come quelli degli sgravi fiscali per Industria 4.0 e per l’occupazione, ma anche sul Jobs act”.

Ma ciò che più preme alle imprese marchigiane, sottolinea Bucciarelli, “è la ‘sburocratizzazione’, servono risposte più celeri per le imprese, poi semplificare sia i rapporti con il governo nazionale che con l’Ue”. “E poi deve essere più facile assumere, si devono mettere nelle condizioni le imprese di assumere e creare occupazione”, aggiunge. Occupazione che può sostenere “la ripresa economica che nella nostra regione c’è ma è ancora troppo bassa, e ha bisogno della vicinanza della politica”, conclude.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background