“Spero soffrano lentamente”, la rabbia della madre di Pamela  

Scritto da il 31 gennaio 2018

Spero soffrano lentamente, la rabbia della madre di Pamela

Pubblicato il: 01/02/2018 13:15

“Spero e prego che giustizia sia fatta. Quello che le hanno fatto è indescrivibile e così crudele che spero di vederli soffrire lentamente fino alla morte”. Sono parole di dolore e rabbia quelle che Alessandra Verni, la madre di Pamela Mastropietro affida a Facebook. La donna, questa mattina è arrivata a Macerata per il riconoscimento del cadavere della figlia, fatta a pezzi e poi nascosta in due valigie. La 18enne si era allontanata dalla comunità di recupero ‘Pars’ qualche giorni fa, e ieri il suo corpo smembrato è stato trovato dai carabinieri in via dell’Industria, a Pollenza (in provincia di Macerata).

Quando si sono perse le tracce di Pamela, la famiglia non ha esitato a rivolgersi a ‘Chi l’ha visto?’. Ieri sera sua madre ha raccontato alla trasmissione Rai di avere appreso la notizia dalla stampa. “Come è possibile che io sappia dai giornali e dalla rete che mia figlia è stata trovata in una valigia se gli inquirenti mi hanno convocato domani per l’eventuale riconoscimento?”, ha fatto sapere la donna, raccontando che l’ultima volta che ha visto sua figlia risale a qualche giorno fa.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background