“Hanno paura”, Miriana contro le attrici della lettera  

Scritto da il 2 febbraio 2018

Hanno paura, Miriana contro le attrici della lettera

Miriana Trevisan (Fotogramma)

Pubblicato il: 03/02/2018 11:29

Come Asia Argento. Manca anche la firma di Miriana Trevisan nella lettera manifesto ‘Dissenso comune’ delle attrici italiane che arriva dopo il caso Weinstein e sull’onda della campagna ‘MeToo’. La showgirl, che nei mesi scorsi ha denunciato un presunto caso di molestie, ha criticato subito a caldo su Twitter i contenuti del documento e oggi, in un’intervista a ‘Il Fatto quotidiano’, spiega meglio perché si è rifiutata di sottoscriverlo.

“Questo manifesto – sottolinea Miriana – mi sembra un condono: è come dire ‘state tranquilli, non vi facciamo niente, vi controlliamo solo’. Intanto questi personaggi sono ancora liberi di fare del male”. Come Asia, anche l’ex valletta di Mike Bongiorno è stata contattata dalle promotrici dell’iniziativa, seppure solo una quindicina di giorni fa.

“Mi hanno mandato la prima versione, sono rimasta scioccata“, racconta al quotidiano , spiegando di aver chiesto che venissero fatti nomi e cognomi. “Mi è stato risposto – dice – che quest’appello è soltanto un primo passo. Però c’è stata un’ammissione: la paura” di “non lavorare più in quel ‘sistema’. E io – sottolinea – questa cosa la capisco”.

Per Miriana la lettera delle attrici è “una presa di posizione troppo timida. La questione – insiste – è proprio questa: che messaggio diamo alle nostre figlie? Io non ho firmato – sottolinea – perché, invece, bisogna insegnare a puntare il dito ogni volta, sul nascere di una violenza, creare un diritto senza avere paura”. “Voglio rilanciare: vogliamo essere unite? Io ci sto, ma – conclude – guardatemi negli occhi”.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background