“Ecco come si vota”, video tutorial di Berlusconi  

Scritto da il 5 febbraio 2018

Ecco come si vota, video tutorial di Berlusconi

Pubblicato il: 06/02/2018 17:32

“Sono qui per ricordarvi che votare è molto semplice. Dovete fare una croce sul simbolo, naturalmente di Forza Italia… Soltanto sul simbolo!”. Il look è quello del ’94, doppiopetto blu e cravatta in tinta a piccoli pois con immancabile spilletta di Forza Italia sul bavero della giacca. Un Silvio Berlusconi in versione ‘tutorial’ appare sorridente in un video pubblicato sui social per dare ‘dritte’ agli italiani su come votare alle politiche. Qualcuno ricorda il ‘vota Antonio, vota Antonio’ gridato come una litania all’imbuto-megafono da Totò nel film ‘Gli onorevoli’ del ’63. L’ossessione del Cav ora è come votare il 4 marzo.

Con tanto di matita in mano e cartello con il logo forzista in primo piano, l’ex premier si raccomanda: ”Se barrate solo il logo, avrete votato anche i nostri candidati e non ci sarà alcuna possibilità di contestazione del vostro voto. Ricordate, dunque – insiste – barrate soltanto il simbolo di Fi e, naturalmente, fatelo barrare da tutti quelli che conoscete”. Da quando si è buttato a capofitto in campagna elettorale, l’ex premier non si dimentica di lanciare questo messaggio in ogni intervento televisivo e radiofonico.

L’ultima trovata di Berlusconi, raccontano, serve non tanto a evitare brutte sorprese e contestazioni del voto, ma farebbe parte di una strategia precisa: lavorare pancia a terra, collegio su collegio, affinché Forza Italia diventi primo partito del centrodestra e forza trainante della coalizione, prendendo più voti della Lega. Un modo, insomma, scommettono in tanti, per prepararsi alla resa dei conti dopo il 4 marzo proprio con Matteo Salvini. Da qui la necessità anche di far convergere il maggior numero di consensi nei collegi proporzionali, magari a discapito dei candidati più forti sul territorio nel maggioritario, dove i ‘voti alla persona’ vengono ripartiti tra gli alleati, Fdi e Carroccio.

In questa ottica, spiegano, Berlusconi avrebbe deciso di ‘centralizzare’ la campagna elettorale, chiedendo ai coordinatori regionali di non dare spazio a iniziative autonome dei vari candidati sul territorio. Insomma, no a fughe in avanti, tutto va coordinato e avallato da Roma perché l’obiettivo resta uno solo: portare il massimo dei voti al partito, più che ai singoli.

Un concetto, quello di Forza Italia vero perno del centrodestra, che viene ben esplicitato pure nella missiva inviata a tutti gli aspiranti onorevoli azzurri in lista, dove il Cav scrive: ”E’ indispensabile non soltanto la vittoria del centrodestra, ma è anche indispensabile che il nostro partito si confermi, sul piano numerico e politico, la forza politica trainante della coalizione”.

Berlusconi, da ieri a Roma, sta pianificando le sue prossime interviste su stampa tv e radio: punterebbe a una comunicazione mirata, tarata sugli argomenti del programma più sensibili per famiglie e imprese e di impatto. Senza tour de force troppo dispendiosi di energia. Si terrà conto, raccontano, anche dell’eccessiva esposizione mediatica e dell’effetto di ogni suo intervento sui social. Centellinare e calibrare gli interventi, sarebbe l’input da palazzo Grazioli. Da qui, riferiscono fonti azzurre, la rinuncia alla puntata stamane di ‘Circo Massimo’ e la scelta di confermare la presenza stasera al programma d’informazione politica del Tg4 condotto da Maurizio Belpietro ‘Dalla vostra parte’.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background