“Jessica mi ha aggredito”, tranviere confessa omicidio  

Scritto da il 7 febbraio 2018

Jessica mi ha aggredito, tranviere confessa omicidio

(Foto da Facebook)

Pubblicato il: 08/02/2018 19:46

Alessandro Garlaschi, l’uomo fermato per l’omicidio della 19enne Jessica Valentina Faoro , ammette le sue colpe ma si difende e racconta di aver reagito a un’aggressione della vittima. In un lungo interrogatorio davanti al pm ricostruisce la serata trascorsa con la giovane, uccisa con più di dieci coltellate, prima di avvolgere il corpo in un cellophane e tentare di nasconderlo sotto il divano letto dell’appartamento di via Brioschi a Milano. Un’abitazione al secondo piano del civico 93 dove la giovane era ospite da un paio di settimane, dopo aver risposto a un annuncio.

Il 39enne tranviere ha raccontato agli inquirenti che intorno alle 4 di mercoledì, al culmine di una lite, la 19enne lo avrebbe aggredito con un coltello da cucina e lui per difendersi glielo avrebbe rivolto contro, colpendola. L’arma e alcuni abiti sporchi di sangue sono stati sequestrati dalla polizia.

La moglie di Garlaschi non avrebbe avuto alcun ruolo: martedì sera è andata a dormire a casa della madre, dove ieri mattina il marito è andato a riprenderla, prima che scattassero l’allarme e le manette.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background