Lo Stato Sociale e l’omaggio agli operai Fiat  

Scritto da il 8 febbraio 2018

Lo Stato Sociale e l'omaggio agli operai Fiat

(post Facebook ‘Lo Stato Sociale’)

Pubblicato il: 09/02/2018 10:23

Lo Stato Sociale fa ballare la platea con ‘Una vita in vacanza’ ma, nel frattempo, rende omaggio ai cinque operai licenziati dalla Fiat. I cinque membri della band si sono infatti presentati sul palco dell’Ariston ciascuno con un biglietto appuntato sul petto, recante il nome di uno dei metalmeccanici licenziato recentemente dall’azienda. La vicenda ha fatto discutere perché nonostante il giudice li abbia reintegrati, i cinque lavoratori sono pagati a stipendio pieno ma tenuti a casa dall’azienda.

“Domenico Mignano, Marco Cusano, Antonio Montella, Massimo Napolitanoe Roberto Fabbricatore, operai Fiat di Pomigliano d’Arco. Sono questi i cinque nomi che sono saliti con noi sul palco dell’Ariston – spiega la band su Facebook – La loro storia è solo uno dei tanti esempi di come il lavoro in questo paese pesi sulle vite delle persone, troppo spesso degradando la loro dignità. Abbiamo pensato che un brano il cui tema è quello del lavoro, seppur con leggerezza, potesse planare su un argomento sensibile e centrale per tutti noi”.

“La speranza e il desiderio – prosegue il collettivo bolognese – sono quelli che il futuro più prossimo possa portare ad un’inversione di rotta nelle politiche che da troppi anni non consentono di poter cercare la propria felicità e realizzazione attraverso il lavoro”. “La dedica – concludono – è per tutti i lavoratori, i disoccupati, i precari, i cassaintegrati e chiunque ambisca a poter vivere una vita in vacanza, non forzata. Felicemente”.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background