Danza, al via la stagione di Aterballetto  

Scritto da il 13 febbraio 2018

Danza, al via la stagione di Aterballetto

Aterballetto, una delle maggiori compagnie italiane, in scena a Teatro Strelher di Milano con una rilettura della ‘Tempesta’ affidata al giovane coreografo Giuseppe Spota

Pubblicato il: 14/02/2018 18:45

Dall”In/Finito’, un progetto di danza e fotografia per spazi urbani, naturali o storici, a micro-performance di 5 minuti per ogni singolo danzatore accanto a nuove produzioni e ad una rilettura della ‘Tempesta’ di Shakespeare affidata al giovane coreografo Giuseppe Spota. Sono alcuni dei progetti interdisciplinari legati al nuovo corso della Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto sotto la guida di Gigi Cristoforetti, che dopo il suo insediamento aveva precisato: ”la nostra sfida è quella di valorizzare al meglio il nostro ruolo all’interno di Reggio Emilia, mettendoci al servizio di un’innovativa dinamica interna al settore culturale”.

”Un ruolo trainante in Italia e una collaborazione ben strutturata con realtà come quelle teatrali, musicali e artistiche del capoluogo emiliano – ha aggiunto- sono obiettivi concreti e a portata di mano, partendo naturalmente dall’ascolto e dal rispetto reciproco”. In particolare le micro-performance di cinque minuti per singolo danzatore, sono state commissionate a sei coreografi/danzatori under 35, per la maggior parte di Aterballetto. Le brevi coreografie verranno eseguite in spazi della città soggetti a trasformazione o in piazze storiche della città. Un fotografo importante, Toni Thorimbert, realizzerà gli scatti di tutte le performance in tutti gli spazi.

Ne scaturirà un’esposizione fotografica e nello spazio espositivo, in alcuni giorni e orari, i performer si troveranno rinchiusi con un piccolo pubblico, ed eseguiranno nuovamente, stavolta con le foto alle spalle, la loro breve coreografia. Il debutto è previsto per il 22 aprile a Palazzo da Mosto di Reggio Emilia. ‘In/Finito’ inaugura un nuovo indirizzo della Fondazione Nazionale della Danza, improntato alla ricerca di un dialogo profondo con i territori e con le diverse discipline performative ed artistiche. Per diventare ambasciatrice di una danza sempre più propensa a interpretare gli immaginari collettivi. La tappa successiva sarà l’affascinante Villa Jovis a Capri ad inizio giugno, dove ‘In/Finito’ si rinnoverà con un fotografo differente coinvolto nell’operazione in loco.

Il 12 giugno nuovo debutto al Teatro Strehler con la ‘Tempesta’ shakespeariana nella rilettura coreografica di Giuseppe Spota (classe 1983) costruita su musiche originali di Giuliano Sangiorgi, frontman e cantante dei Negroamaro. Al di là della preparazione delle nuove opere, la compagnia sarà in tournée in alcuni teatri italiani e in Francia. Al Teatro Ristori di Verona (11 aprile), al Teatro Splendor di Aosta (20 aprile) e al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena (11 maggio). E a fine luglio nel sud della Francia, all’anfiteatro di Chateauvallon (27 e 28 luglio).

Tra gli spettacoli in programma, ‘L’Eco dell’acqua’ e #hybrid’ di Philippe Kratz, ‘Antitesi’ di Andonis Foniadakis, ‘Golden Days’ di Johan Inger, ‘Non sapevano dove lasciarmi…’ di Cristiana Morganti e ‘Wolf’ di Hofesh Shechter, ‘Golden Days’ di Johan Inger. Tra le nuove creazioni anche ‘Tango Glaciale Reloaded’ di Mario Martone e ‘Lorca sono tutti’ affidata a Diego Tortelli che scava nella memoria di uno dei più famosi misteri spagnoli. Un fazzoletto di campagna andalusa, crosta dura e zolle pesanti, dove forse giacciono i resti del poeta Federico Garcia Lorca e dove tra gli ulivi una scritta recita, ‘tutti erano Lorca’.

Anche la Fondera di Reggio Emilia aprirà alla danza con un cartellone ricco e variegato comprendente ‘Elo Dance International Project: Progetto Mats Ek’, ‘Roy Assaf Dance: Boy’ con coreografie firmate da Roy Assaf, i lavori ‘Phoenix’ (coreografia Philippe Kratz) e ‘Antitesi’ (coreografia Andonis Foniadakis), ‘Bastard Sunday’ (coreografia Enzo Cosimi), ‘Terre di mezzo’ (coreografia Stephane Ferri) e ‘Slow Down’ (coreografia Emanuele Soavi) con la MM Contemporary Dance Company, ‘R.OSA -Esercizi per nuovi virtuosismi (coreografia Silvia Gribaudi)


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background