Msf: “Molestie e abusi anche da noi”  

Scritto da il 13 febbraio 2018

Msf: Molestie e abusi anche da noi

(Fotogramma)

Pubblicato il: 14/02/2018 17:17

Dopo lo scandalo che ha investito la ong Oxfam, oggi arriva l’ammissione di Medici senza frontiere (Msf) che annuncia di aver registrato casi di molestie o abusi sessuali all’interno dell’organizzazione nel 2017. In particolare, su 146 segnalazioni o denunce ricevute dalla direzione dell’Ong, che conta 40mila dipendenti nel mondo, sono stati individuati “40 casi di abusi, di cui 24 sono molestie o abusi sessuali verso membri dell’organizzazione o, in due casi, persone esterne”, ha dichiarato Msf in un comunicato, aggiungendo che 19 persone sono state licenziate.

Msf “condanna fermamente ogni forma di abuso – si legge in una nota – e stiamo rafforzando i nostri meccanismi di denuncia e di monitoraggio per individuare comportamenti che collidono con i nostri principi e garantire che tutti i casi vengano denunciati e puniti, perché il settore umanitario sia trasparente e libero da questi inaccettabili atti”.

“Da diversi anni – spiega la nota – abbiamo istituito specifici meccanismi interni di denuncia, attraverso i quali tutti i membri dello staff possono riportare comportamenti inappropriati, abusi di potere, molestie o abusi sessuali, per i quali sono previste indagini interne e sanzioni che vanno dal rimprovero alla sospensione fino al licenziamento”.

Abbiamo deciso “di diffondere i nostri principi e procedure per combattere ogni forma di abuso all’interno della nostra organizzazione, insieme ai dati sui casi riscontrati nel 2017” – dichiara ancora l’organizzazione umanitaria – “per portare avanti il nostro spirito di trasparenza, in un momento in cui il tema è sotto i riflettori in tutti i settori e gli ambiti della società, purtroppo anche quello umanitario”.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background