Sudafrica, Ramaphosa è il nuovo presidente  

Scritto da il 14 febbraio 2018

Sudafrica, Zuma si è dimesso

L’ex presidente Zuma (AFP PHOTO)

Pubblicato il: 15/02/2018 08:53

All’indomani dalle dimissioni di Jacob Zuma, che l’ormai ex presidente sudafricano ha annunciato in un discorso alla nazione alla vigilia del voto di sfiducia, oggi il Parlamento elegge alla presidenza del Sudafrica il vice presidente Cyril Ramaphosa.

“Io non ho paura della sfiducia o dell’impeachment, continuerò a servire il popolo del Sudafrica e l’Anc” ha detto nel discorso alla nazione il 75enne Zuma che, travolto da scandali di corruzione e traffico di influenze, da giorni stava sfidando il suo partito, l’African National Congress, che aveva votato per le sue dimissioni.

“Non si deve perdere nessuna vita in mio nome, l’Anc non deve essere diviso a causa mia – ha poi aggiunto – per questo ho deciso di dimettermi dalla presidenza della Repubblica con effetto immediato”.

La decisione è arrivata dopo che l’Anc aveva annunciato che avrebbe votato a favore di una mozione di sfiducia dell’opposizione che sarebbe stata presentata in Parlamento. Inoltre la polizia, sempre ieri mattina, ha fatto irruzione nella casa dei tre fratelli Gupta, i ricchi uomini d’affari d’origine indiana, coinvolti negli scandali di corruzione che hanno costretto Zuma alle dimissioni.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background