Nikolas confessa  

Scritto da il 15 febbraio 2018

Nikolas confessa

Nicolas Cruz (Afp)

Pubblicato il: 16/02/2018 07:47

Nikolas Cruz ha confessato di essere l’autore della sparatoria nel liceo Marjory Stoneman Douglas in Florida. Secondo quanto riferito dall’ufficio della sceriffo della contea di Broward, l’ex studente ha raccontato agli investigatori di aver cominciato a sparare agli studenti nei corridoi e nell’area intorno alla scuola e di aver portato nel campus altri caricatori di munizioni nascosti in uno zaino. Quando gli studenti hanno cominciato a fuggire, ha detto di aver gettato il fucile e di essersi tolto il gilè con le munizioni e gli abiti che indossava per mescolarsi alla folla.

Oltre ai tanti elementi che fanno di questa ennesima strage una ‘tragedia annunciata’ – dalle avvisaglie degli stessi studenti e degli insegnanti sulle sue intenzioni, fino a un vero e proprio annuncio fatto su Youtube dallo stesso 19enne che lo scorso settembre aveva scritto “diventerò un professionista di stragi nelle scuole” e l’Fbi era stata informata ma decise di accantonare la vicenda – dalle ricostruzioni della Polizia emergono altri particolari inquietanti. Come quelle secondo cui il suo arresto è avvenuto dopo che il ragazzo aveva lasciato un fast food. Dopo la strage infatti, Cruz si è diretto prima in una catena di piccoli ristoranti economici acquistando una bibita e poi ad un McDonald’s. Quindi è stato avvicinato da un poliziotto e arrestato.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background