Renzi in tv: “Tocca a D’Alema? Me ne vado subito”  

Scritto da il 20 febbraio 2018

Renzi in tv: Tocca a D'Alema? Me ne vado subito

Matteo Renzi e Massimo D’Alema a ‘DiMartedì’

Pubblicato il: 21/02/2018 09:55

Siparietto, ieri sera, a ‘DiMartedì’, su La7. Dopo l’intervista al segretario del Pd Matteo Renzi , il conduttore Giovanni Floris ha ringraziato e salutato gli ospiti, e poi ha annunciato l’ingresso di Massimo D’Alema: “Tocca a D’Alema adesso”. A quel punto, il leader dem, prima di lasciare lo studio, non ha risparmiato una battuta: “Allora vado via subito”.

Durante l’intervista, parlando di D’Alema, Renzi ha detto: “Dal giorno dopo del 40 per centro alle europee, ha iniziato a farmi la guerra”. D’Alema, ha sottolineato ancora Renzi “ha un obiettivo che non è quello di agevolare la sinistra proletaria nel mondo” perché “ogni voto dato a D’Alema è un voto che favorisce il centrodestra nei collegi: ogni voto che viene dato alla sinistra radicale, in particolar modo al Nord e al Sud, rischia di fare scattare i seggio del centrodestra, quindi si arriva al paradosso chi è di sinistra se vota D’Alema, aiuta Salvini a fare il premier o il ministro dell’Interno”.

Dire che i voti alla sinistra favoriscono il centrodestra, come fa Matteo Renzi, ha detto D’Alema, è un “argomento totalmente del cavolo, un argomento meschino. Dovrebbe dire ‘votate per me perché ho buone idee’ e non perché avete paura di un altro” ha rimarcato l’ex premier. “E comunque per il 70 per cento la legge è proporzionale e gli elettori se votano Liberi e Uguali eleggono parlamentari di Liberi e Uguali” ha concluso D’Alema.


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background