Massacro in Siria, l’Onu chiede una tregua  

Scritto da il 23 febbraio 2018

Massacro in Siria, l'Onu chiede una tregua

(Afp)

Pubblicato il: 24/02/2018 21:10

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha approvato all’unanimità una richiesta di cessate il fuoco umanitario per 30 giorni in Siria. Il voto unanime giunge dopo una serie di rinvii a partire da giovedì, causati dalla resistenze della Russia, paese alleato del regime di Damasco e uno dei membri del Consiglio Onu con diritto di veto.

Il testo approvato “invita tutte le parti a sospendere le ostilità senza dilazioni per un periodo di tempo di almeno 30 giorni consecutivi” per permettere la distribuzione di aiuti umanitari e il soccorso alle vittime civili, ma non contiene mezzi di pressione per imporre la tregua. Sono esclusi dal cessate il fuoco gli interventi contro gruppi terroristici come lo Stato Islamico, Al Qaeda e al Nursa.

La risoluzione, presentata da Svezia e Kuwait, è stata approvata mentre le forze del governo siriano di Bashar al Assad sono impegnate in un violento attacco contro il sobborgo orientale di Damasco della Ghouta orientale, in mano ai ribelli. Secondo l’osservatorio siriano per i diritti umani, almeno 500 persone, fra cui 120 bambini, hanno perso la vita dalla scorsa domenica.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background