Crotone ko e Spal riapre discorso salvezza  

Scritto da il 24 febbraio 2018

Crotone ko e Spal riapre discorso salvezza

(AFP PHOTO)

Pubblicato il: 25/02/2018 14:41

Successo pesante della Spal, che si impone per 3-2 sul campo del Crotone nel ‘lunch match’ della 26esima giornata di Serie A. Gli emiliani salgono così in classifica a quota 20 e, pur restando al terz’ultimo posto, si portano a un solo punto dai calabresi quart’ultimi, riaprendo completamente la corsa salvezza. A decidere il match per la squadra di Semplici le reti di Antenucci, Simic e Paloschi; inutile per i rossoblù la doppietta di Budimir.

Dopo un avio di partita equilibrato con le due squadre attente più a difendersi che ad attaccare, è la squadra di casa, al 25′, a tentare il primo tiro in porta con un destro a giro di Nalini dal limite dell’area sul quale è bravo Meret a respingere. Alla mezz’ora la replica degli ospiti con Kurtic che, dopo aver percorso tutto il campo palla al piede, serve in area Grassi. L’ex Napoli, da ottima posizione, conclude però centralmente e Cordaz para.

IL VANTAGGIO – Al 37′ arriva il vantaggio dei biancoazzurri: progressione di Lazzari sulla destra, cross in area, controllo e gran tiro di Antenucci che batte Cordaz con un tiro da distanza ravvicinata.

In apertura di ripresa arriva il pareggio rossoblù che porta la firma di Budimir al 4′. Meret devia sul palo la conclusione da fuori area di Barberis e il croato è il più veloce a raggiungere la respinta e a siglare l’1-1. La parità dura solo due minuti perché Simic riporta in vantaggio gli emiliani con un colpo di testa su un calcio di punizione di Schiattarella.

IL TRIS – Al quarto d’ora la Spal trova anche il tris con Paloschi. L’ex Milan sfrutta un passaggio sbagliato di Barberis che lo smarca davanti al portiere che supera con un preciso destro. Il terzo gol complica la partita degli uomini di Zenga che tuttavia non mollano e attaccano in massa. Ci prova due volte Martella con conclusioni da fuori area.

Al 37′ la Spal resta in 10 per l’espulsione di Schiattarella per doppia ammonizione e Budimir al 41′ accorcia le distanze andando a segno con un colpo di testa su assist di Faraoni. Il forcing finale del Crotone non porta però frutti e al triplice fischio di Orsato la Spal può far festa.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background