“Ha offeso il Nilo”, sei mesi di carcere a cantante egiziana  

Scritto da il 26 febbraio 2018

Ha offeso il Nilo, sei mesi di carcere a cantante egiziana

(Youtube /

اغانى حزينة)

Pubblicato il: 27/02/2018 15:31

Una cantante egiziana, Sherine Abdel-Wahab, è stata condannata a sei mesi di carcere in contumacia per aver ”offeso l’Egitto” parlando male del fiume Nilo. Lo riporta il sito del quotidiano al-Ahram, ricordando che la pop star aveva sconsigliato di bere l’acqua del Nilo affermando che avrebbe provocato la schistosomiasi a causa della presenza nel fiume del parassita Schistosoma. La cantante, che potrà ricorrere in appello, si era poi scusata su Facebook.

Il tribunale del Cairo l’ha condannata con l’accusa di aver diffuso ”notizie false”. Le dichiarazioni incriminate risalgono all’agosto del 2016 durante un concerto in Libano. Un video con le sue dichiarazioni era stato diffuso sui social media diventando virale e suscitando polemiche e rabbia da parte di alcuni fan in Egitto.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background