“Se ti incontro, ti stendo”, preside aggredito dal marito di una prof  

Scritto da il 26 febbraio 2018

Se ti incontro, ti stendo, preside aggredito dal marito di una prof

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 27/02/2018 15:46

“Mi ha bloccato, dato uno schiaffo e tenuto fermo mentre mi insultava” e, prima di andarsene, ha detto: “Prega Dio che non ti incontri, perché sennò ti stendo”. Così un dirigente scolastico di Charvensod, racconta a ’12vda’, quotidiano on line della Valle d’Aosta, l’aggressione subita da parte del marito di una prof lo scorso mercoledì, mentre era impegnato in una riunione nel suo ufficio.

Il preside, dando la sua versione dei fatti, smentisce che ci sia stata una lite con l’uomo prima dell’aggressione. “Non c’è stato nessun alterco – precisa -, io non ho avuto motivo di dire nulla e neanche il tempo di reagire”. E continua: “E’ venuto come una furia qua ed anche se mi ero già alzato, mi ha dato uno schiaffo e poi mi ha tenuto gli avambracci dicendo ‘hai minacciato mia moglie, sei un dirigente di mer…'”.

La rabbia dell’uomo, si legge su ’12vda’, sarebbe stata scatenata dalla decisione del preside di procedere disciplinarmente nei confronti della donna che, contravvenendo all’indicazione datale, secondo quanto riferisce il dirigente scolastico, si sarebbe presentata al collegio docenti con il figlio in braccio. Tornando a parlare dell’aggressione, il preside sottolinea: “Io non ho assolutamente trasceso, l’aggressore ha chiesto di togliergli le mani di dosso ma io gli risposto che era lui che mi stava trattenendo”.

“Io – continua – gli ho gli detto di non preoccuparsi, che avrei chiamato i carabinieri” e lui ha risposto: ‘Sì sì chiamali, tanto non mi arrestano mica’ ma, nel momento in cui ho iniziato a parlare con l’operatore lui è scappato dalla porta di sicurezza “. Poi la minaccia finale: “Prima di andarsene – conclude il preside – mi ha detto ‘prega Dio che non ti incontri, perché sennò ti stendo'”.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background