Addio a Carlo Ripa di Meana  

Scritto da il 1 marzo 2018

Addio a Carlo Ripa di Meana

(Fotogramma)

Pubblicato il: 02/03/2018 18:38

Addio a Carlo Ripa di Meana. Il politico e ambientalista italiano aveva 88 anni e si è spento in un ospedale romano in seguito a complicazioni respiratorie. Lo conferma il figlio Andrea all’Adnkronos. Ripa di Meana è morto a meno di due mesi di distanza dalla scomparsa della moglie Marina.

Nato a Pietrasanta il 15 agosto del 1929, era figlio di Giulio e di Fulvia Schanzer e ha portato i titoli nobiliari di nobile dei marchesi di Giaglione, marchese di Meana, signore di Alteretto e Losa, nobile dei signori del marchesato di Ceva. Ripa di Meana è stato un politico e ambientalista italiano, parlamentare europeo, commissario europeo per l’Ambiente e ministro dell’Ambiente durante il primo governo Amato. In Europa è stato deputato socialista al Parlamento europeo, poi commissario europeo alla cultura e all’ambiente.

Portavoce nazionale dei Verdi alla metà degli anni Novanta, per i quali fu nuovamente eletto deputato al Parlamento Europeo, è stato anche consigliere regionale in Umbria per la stessa formazione politica. Il suo impegno per l’ambiente lo portò ad approdare alla presidenza dell’associazione nazionale ambientalista Italia Nostra. E’ stato inoltre, per il suo impegno nella difesa e tutela del paesaggio, presidente onorario dell’Associazione Italiana per la Wilderness Onlus.

Di idee progressiste, Ripa di Meana ha anche guidato la Biennale di Venezia in un momento difficile, dal 1974 al 1979. L’istituzione, infatti, era stata riformata dopo la contestazione studentesca. E’ in questo periodo che si avvicina al Psi e a Bettino Craxi, che gli farà da testimone di nozze nel 1982 quando sposa Marina Punturieri, separata da Alessandro Lante della Rovere. I due resteranno insieme fino alla morte di lei, avvenuta poco meno di due mesi fa, il 13 gennaio scorso.

“La notizia della scomparsa di Carlo Ripa di Meana, intellettuale e politico che ha fatto della tutela dell’ambiente e del paesaggio il segno del proprio impegno pubblico e ha saputo guidare con intelligenza una stagione difficile della Biennale di Venezia, rende questa giornata particolarmente dolorosa per il mondo della cultura italiana” le parole del ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini.

“Apprendiamo con profondo dispiacere della scomparsa di Carlo Ripa di Meana, già Presidente nazionale dei Verdi, un grande ambientalista le cui battaglie sono state importanti e significative per la difesa del patrimonio culturale, paesaggistico e storico del nostro Paese – afferma in una nota il coordinatore nazionale dei Verdi, Angelo Bonelli – Un intellettuale attento e impegnato, che si è speso sempre generosamente nel solco del cambiamento ecologista. I Verdi italiani lo ricordano e lo salutano con grande affetto per quello che ha fatto in difesa dell’ambiente e del patrimonio paesaggistico italiano”.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background