Renzi: “Nel Pd tanti nomi per il premier”  

Scritto da il 1 marzo 2018

Renzi: Nel Pd tanti nomi per il premier

(Fotogramma)

Pubblicato il: 02/03/2018 19:58

“Con il massimo rispetto, io il nome di Carlo Calenda me lo gioco con chiunque degli altri. Oggi è stata messa una importantissima pezza che permettere di salvare i lavoratori di Embraco, sono 494 famiglie e vanno sommate a quelle di Piombino, a quelli di Ideal Standard. Io non parlo di figurine, ma di crisi aziendali”. E’ quanto ha detto Matteo Renzi a Porta a Porta. “Il Pd in questi anni si è sporcato le mani e ha salvato migliaia di posti di lavoro. Di Battista si è andato a fare il selfie davanti a Embraco…”.

ALLEANZE – “Sarà importante capire se il primo gruppo parlamentare saremo noi o i 5 Stelle – annuncia -. Io preferisco andare all’opposizione che allearmi con gli estremisti”. “Io non ho né padrini né padroni e a 43 anni ho già fatto il presidente del Consiglio e per questo ringrazio gli italiani”.”Ho fatto degli errori – aggiunge -. Ai politici capita di sbagliare ma preferisco farli che fare come i miei predecessori che hanno vivacchiato attaccati alla seggiola”.”Il Pd ha una grande squadra, sono orgoglioso di essere allenatore di questa squadra, non commetterò l’errore di personalizzare come l’altra volta”. Quanto alla “prossima legislatura”, sottolinea, “dovremo fare una commissione d’inchiesta sulle fake news”.

NOME DEL PREMIER – “Se sarà Gentiloni, o un altro nome del Pd, Franceschini, Minniti, Delrio o Calenda ad andare al governo, sono certo che gli italiani riconoscano loro autorevolezza e professionalità” ha detto Renzi a Porta a Porta. Ma il suo nome ce lo lascia? Risponde il segretario Pd: “Il nome di Renzi, c’è, ma non ne faccio una questione personale”.

M5S – “Ho visto i nomi del governo, proposti da Di Maio e dovrei essere contento” visto che uno ha collaborato con la Buona Scuola e un’altra sosteneva il referendum. Lo ha detto Matteo Renzi a Porta a Porta. “Quando proponi come ministro dell’Interno – ha aggiunto riferendosi a Paola Giannetakis – una donna criminologa e noi abbiamo Marco Minniti, ecco la criminologa sconosciuta va bene per il salotto di Porta a Porta…”. Renzi si rivolge, poi, agli elettori del Sud. “Io credo che Di Maio punti all’alleanza con la Lega. E mi rivolgo agli elettori del Sud: se votate 5 Stelle, votate la Lega, vi ritrovate i padani e Salvini che intonava cori razzisti contro i campani”.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background