Tar annulla multa TicketOne da 1 mln  

Scritto da il 1 marzo 2018

Tar annulla multa TicketOne da 1 mln

(Fotogramma)

Pubblicato il: 02/03/2018 18:40

Il Tar del Lazio ha accolto oggi la richiesta di annullamento del provvedimento emesso dall’Agcm nei confronti di TicketOne, relativa al fenomeno del ‘secondary ticketing‘, in quanto la stessa risulta estranea da qualsiasi responsabilità. “Abbiamo sempre dichiarato la nostra estraneità dai fenomeni speculativi della rivendita dei biglietti – ha dichiarato Stefano Lionetti, amministratore delegato di Ticketone – siamo stati attaccati ingiustamente e qualcuno probabilmente ha voluto cavalcare l’aspetto mediatico forse anche per trarne un proprio beneficio. Siamo veramente felici che si sia fatta chiarezza sulla vicenda, questa sentenza evidenzia ancor più come la nostra azienda abbia sempre operato con trasparenza e professionalità”.

Tra i vari passaggi della sentenza si evidenzia come i fenomeni e le attività che danneggiano i consumatori siano poste in essere dagli stessi acquirenti che comprano regolarmente i biglietti con l’intento di ricavarne profitto a scapito di altri acquirenti, che consapevolmente si rivolgono al mercato secondario, accettando di pagare un prezzo maggiore pur di non perdere l’evento, con un evidente plusvalore non a beneficio di TicketOne, ma del venditore ‘secondario’.

Restano valide le altre multe comminate dall’Autorità direttamente alle società che operano sul mercato secondario: Viagogo, StubHub e MyWayTicket. “TicketOne – si legge nella nota dell’azienda – continuerà ad opporsi ed a agire contro il mercato secondario speculativo attuando misure di prevenzione e richiamando costantemente l’attenzione delle istituzioni e dei consumatori. La società rinnova l’invito a tutti i fan e agli appassionati della musica live a non acquistare i biglietti da siti di secondary market servendosi unicamente dei rivenditori ufficiali”.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background