La scheda non va nell’urna  

Scritto da il 2 marzo 2018

La scheda non va nell'urna

Pubblicato il: 03/03/2018 07:12

Domenica, dopo aver votato, non sarà più l’elettore a inserire la scheda nell’urna ma dovrà consegnarla al presidente del seggio, che penserà a infilarla nell’urna. Le schede elettorali, di carta consistente, saranno fornite a cura del ministero dell’Interno e per la prima volta saranno dotate di un tagliando antifrode con un codice progressivo alfanumerico generato in serie. Si tratta di una delle novità introdotte dal Rosatellum, la nuova legge elettorale, con la quale voteremo per rinnovare i seggi del Parlamento.

Una volta che l’elettore avrà votato e restituito la scheda ripiegata al presidente del seggio, il tagliando sarà staccato e conservato dagli scrutatori, che controlleranno se il numero del tagliando è lo stesso di quello annotato prima della consegna della scheda all’elettore. Solo dopo tale controllo, il presidente del seggio inserirà la scheda nell’urna.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background